fbpx

I Carabinieri notano un pianta di canapa sul tetto e poi trovano la droga in casa

È successo a Soresina

I Carabinieri notano un pianta di canapa sul tetto e poi trovano la droga in casa.

Il pomeriggio del 5 ottobre, a Soresina, presso Cremona, nel corso di una perquisizione, i Carabinieri hanno denunciato per coltivazione e detenzione di stupefacenti un cittadino italiano di 24 anni, trovato in possesso di circa 200 grammi di marijuana e di una pianta di canapa indiana.

Quel giorno, i militari della Stazione di Soresina hanno deciso di eseguire una perquisizione presso l’abitazione del 24enne perché avevano notato una pianta di canapa indiana sul tetto.

Droga in casa

Si sono presentati alle 16.30 alla porta di casa, ubicata nel cento abitato di Soresina, e hanno bussato. Aperta la porta, hanno identificato i presenti e il 24enne ha confermato che si trattava di una pianta di canapa e che era la sua.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

A quel punto, è stata effettuata una perquisizione della casa, trovando alcuni vasetti di vetro contenenti circa 200 grammi di marijuana.
Alla fine della perquisizione, lo stupefacente e la pianta sono stati sequestrati e il 24enne è stato accompagnato presso la caserma di Soresina e denunciato per la coltivazione e per la detenzione della droga.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×