fbpx

Mantova: Flash d’arte 2023, racconti dal nuovo museo, la collezione Sissa

Mercoledì 24 maggio, alle 18, presso il Maca di Palazzo San Sebastiano si terrà il quinto incontro della serie Flash d’arte.

Mantova: Flash d’arte 2023, racconti dal nuovo museo, la collezione Sissa.

La civiltà urbanizzata che si sviluppò nella “terra tra i due fiumiTigri ed Eufrate, la Mesopotamia, affonda le sue radici nella preistoria del VI millennio a.C. per avere fine con l’età islamica nel VII secolo d.C. In questa vasta area, oggi abbandonata in parte al deserto e alla steppa, fiorirono culture di eccezionale importanza, che dettero luogo a innovazioni fondamentali per la vita umana: l’agricoltura, la ruota, la scrittura, l’urbanesimo, l’astronomia matematica.

I testi scritti su argilla di carattere storico, rinvenuti negli scavi in un numero eccezionalmente elevato e in tipologie alquanto differenziate, rivelano che dal XXVI al V secolo a.C. periodi di frazionamento politico localistico si alternarono a imperi unitari di vasta portata (Akkad, Ur, Babilonia, Assiria, Persia) dando origine a una storia complessa di alleanze, conflitti, paci effimere, e commerci.

Mantova: Flash d’arte 2023, racconti dal nuovo museo, la collezione Sissa.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Un altrettanto elevato numero di testi permette di ricostruire una complessa e fiorente letteratura, poetica, mitica, religiosa, filosofica e scientifica. Enormi costruzioni monumentali di carattere religioso, civile, militare, idraulico ritrovati dagli archeologi a partire dalla metà del XIX secolo attestano un’energia e un’organizzazione inusitate, il cui vertice è ben rappresentato dalle immense torri a gradoni, le ziqqurat, che entrarono nella narrazione della Bibbia con la “torre di Babele” fatta distruggere da Dio. Innumerevoli oggetti delle più svariate dimensioni, preziosi e d’uso quotidiano, illustrano il culto divino, la vita cerimoniale di corte, la gestione dell’amministrazione pubblica e privata, e la vita quotidiana dei singoli.

La collezione Sissa custodita presso il Museo Civico “Mantova Collezioni Antiche” (Maca) rappresenta una fortunata selezione di oggetti sì minuti, ma ben rappresentativi del repertorio complessivo estratto dalla terra nei numerosissimi scavi condotti nel territorio.

Mantova: Flash d’arte 2023, racconti dal nuovo museo, la collezione Sissa.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×