KO INTER, A CAGLIARI È 2-1 E LA CHAMPIONS SI ALLONTANA

229

Nerazzurri battuti dai sardi, che falliscono anche un rigore con Barella. Ora Milan e Roma possono superare la squadra di Spalletti

Dalla fuga all’inseguimento. Potrebbe essere questo il triste risveglio dell’Inter alla fine del turno quando, per effetto della classifica avulsa, potrebbe trovarsi addirittura fuori dalla zona Champions. Dalla vittoria con la Fiorentina al pareggio con rigore inesistente e alla sconfitta di Cagliari il passo è brevissimo e il destino sa essere crudele, negando anche il pareggio ai nerazzurri con un palo, ma salvandoli dal 3-1 grazie al rigore sbagliato da Barella. Però dietro ai numeri c’è anche una difesa che improvvisamente si è scoperta non più così granitica, un gioco e ritmo che tornano agli alti e bassi e qualche interprete che non è impeccabile. Così il Cagliari nel primo tempo mette paura ai nerazzurri, in gol alla prima occasione vera dopo diversi pericoli creati dai sardi. E per mettere il Cagliari alle corde bisogna aspettare il prevedibile calo della squadra allenata da Maran, ma non basta. Si salva l’asse Nainggolan-Martinez, per il resto le ombre si allungano sull’undici allenato da Spalletti. E Milan e Roma ora fanno paura.

Le formazioni
Inter in campo con Handanovic, D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah (83′ Candreva), Vecino (68′ Borja Valero), Brozovic (87′ Ranocchia); Politano, Nainggolan, Perisic, Martinez. Il Cagliari risponde con Cragno, Srna, Ceppitelli, Pisacane, Lu, Pellegrini, Faragò, Cigarini (70′ Bradaric), Ionita (86′ Padoin), Barella; Joao Pedro (81′ Despodov), Pavoletti

La cronaca
All’8′ giallo per Cigarini che stende Nainggolan e si ripete al 12′ graziato da Banti. Al 15′ tiro di Pavoletti a impegnare Handanovic, al 20′ ammonizione di Joao Pedro per fallo su Martinez. Al 29′ ammonizione di Skriniar per intervento su Cigarini. Al 31′ punizione battuta da Cigarini e Ceppitelli salta più alto di tutti a portare in vantaggio il Cagliari e poco dopo è una prodigiosa parata di Handanovic a negare il 2-0 a Faragò. Al 38′ pareggio Inter con Martinez che la mette di testa sul primo palo, ma al 43′ è Cigarini a girare al volo su passaggio di Srna per il vantaggio del Cagliari. Al. 55′ doppia occasione Inter prima con Politano che colpisce sicuro e miracolo di Cragno che poi chiude la porta anche a Martinez. Al 65′ giallo per Vecino per un fallo su Barella. Al 68′ l’uruguaiano lascia posto a Valero. Al 71′ giallo anche a Brozovic per fallo su Joao Pedro. Al 78′ Martinez sfiora il palo su traversone di D’Ambrosio e all’85’ Cragno devia sul palo il tiro di Martinez. All’83’ Valero spreca in area tirando alto. All’87’ fuori Brozovic e dentro Ranocchia, ma al 90′ Skriniar stende Despodov in area sulla ripartenza del Cagliari: Barella la tira alta dagli undici metri, rigore sbagliato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...