Una perfetta prova per Geppi Cucciari al Parenti

291

Uno spettacolo frizzante, incalzante e mai noioso che piace tanto alle donne e a chi le ama e vuole conoscerle meglio. Questo il succo del monologo portato in scena al teatro Franco Parenti (dal 23 gennaio al 3 febbraio) dall’esplosiva Geppi Cucciari. In “Perfetta”, titolo del monologo di un’ora e mezza contornato da giochi di luce perfetti, Geppi mostra il suo naturale senso per la battuta e per l’umorismo cinico, esaltando con la sua voce e le sue movenze i “colori” della penna di un autore come Mattia Torre. Geppi parla della donna come essere la cui vita è scandida dalle quattro fasi lunari, cicliche e perfette del Ciclo mestruale. E allora si ride vivendo con lei un martedì al mese, e si conoscono pian piano i componenti della sua famiglia infelicemente felice e le trame della sua giornata ciclicamente sempre uguale. Se siete donne dai 30 ai 50 anni vi ritroverete perfettaemnte dentro il testo, se siete più giovani o più anziane saprete cosa aspettarvi o ricorderete a cosa siete andate incontro in passato. da non perdere.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...