Giorgio Piccaia e Hu Huiming, due artisti della Galleria MA-EC invitati dall’Istituto Italiano di Cultura di Il Cairo.

395

L’Istituto Italiano di Cultura di Il Cairo ha invitato due artisti della Galleria MA-EC di Milano per una residenza d’artista ed una mostra.

L’esposizione, Artists in Residence, verrà inaugurata presso le sale dell’Istituto il prossimo 31 gennaio alle 19.00.

Si tratta di un prestigioso programma culturale che vedrà Giorgio Piccaia anche impegnato nella realizzazione di un murales in un antico monastero.

A proposito dell’invito a due artisti del MA-EC, Peishuo Yang, direttore della Galleria milanese, afferma: “Siamo davvero onorati che l’istituto Italiano di Cultura (Ambasciata Italiana), diretto da Paolo Sabbatini, studioso, calligrafo e sinologo, abbia selezionato e invitato due artisti della nostra galleria a partecipare ad un così ambizioso progetto”.

In mostra Huiming presenta lavori fotografici, mentre Giorgio Piccaia acrilici su tela e opere su carta. In esposizione anche alcune opere dell’artista egiziano Hossam Dirar.

Il progetto rientra tra le iniziative che favoriscono il dialogo interculturale.

Hu Huiming, classe 1990, è nata in Cina ed attualmente vive in Toscana, a Pietrasanta. Il principio fondamentale nelle sue opere è la dicotomia tra realtà e inganno – nulla dà l’impressione di essere reale più della varietà di oggetti di uso quotidiano, come libri, specchi o quadri, ma le cose non sono come appaiono.
Ha partecipato a MIA PHOTO FAIR 2018 ed è stata selezionata tra le migliori 15 fotografe nella A Curator’s Guide di BNL.
Tra le sue mostre personali, Budapest Art Factory, Budapest, Hungary, 01/08/2017-31/08/2017 e Javier Roman Gallery, Malaga, Spain, 15/09/2017-08/10/2017.
Ha al suo attivo numerosi progetti artistici e residenze in diverse città europee.

In settembre 2018 partecipa a WOPART, fiera internazionale di opere su carta che si svolge a Lugano.

Rappresentata dalla Galleria MA-EC di Milano, ha proposto in tale sede in ottobre 2018 la mostra personale HUisthis?

Giorgio Piccaia nasce nel 1955 a Ginevra. Frequenta sin da piccolo con il padre Matteo l’ambiente artistico di Ginevra e di Milano. Nel 2016 presenta a Milano, presso la Galleria MA-EC, Milan Art & Events Center, la mostra personale Piccaia in Kaleido, che riscuote numerosi apprezzamenti da parte del pubblico e dei critici. Nel 2017 Roma e Ginevra e nel 2018 la Svezia hanno ospitato sue mostre. Nel 2018 la mostra I segni di Piccaia, svoltasi al Milan Art & Events Center, è stata inserita nel Palinsesto Novecento Italiano del Comune di Milano. Nel 2017 e nel 2018 il Comune di Antibes ha invitato Giorgio Piccaia a Villa Fontaine per una residenza d’artista.

Giorgio Piccaia è stato inserito anche nel 2017 e 2018 in La Guida per investire di Corriere della Sera e Corriere Economia, capitolo sull’Arte, tra i 305 artisti più attivi in Italia da seguire.

Nel settembre 2018 ha partecipato, con la Galleria MA-EC che lo rappresenta, a WOPART, fiera internazionale delle opere su carta. In ottobre 2018 è stato invitato al Biross International Art Symposium in Egitto.

Hossam Dirar, è nato al Cairo nel 1978, dove attualmente vive e lavora.

Ha conseguito la laurea in Belle Arti all’Università di Helwan.

Lavora con pittura, video, suoni e installazioni artistiche, per approfondire questioni di identità culturale, e discutere idee socio-economiche e politiche. Il suo campo di ricerca include anche fotografia, design e multimedia.

Ha partecipato a numerose mostre sia collettive, sia personali.

Coordinate mostra:

Titolo: Giorgio Piccaia, Hossam Dirar & Hu Huiming

Artists in Residence

Sede: Istituto Italiano di Cultura.

3 Sh. El Sheikh El Marsafi – Zamalek

Il Cairo – Egitto

Inaugurazione: giovedì 31 gennaio 2019 ore 19.00

R.S.V.P. iiccairo@gmail.com


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...