MILANO È MEMORIA: LE INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

302

Milano, 25 gennaio. Milano si prepara a celebrare il 27 gennaio – Giorno della Memoria, con una serie di iniziative, mostre e spettacoli che interessano l’intera città. Nei giorni scorsi ventisei nuovi sampietrini in ottone che rappresentano altrettante “Pietre d’inciampo” (ognuna intitolata alla memoria di un cittadino vittima del nazifascismo, sono state collocate in 18 punti della città.

Pietre d’inciampo

Le “Pietre d’Inciampo” o Stolpersteine costituiscono il più grande monumento diffuso d’Europa dedicato ai deportati nei lager nazisti. Una targa in ottone applicata su un sampietrino di 10×10 cm, riporta nome, anno di nascita, giorno e luogo della deportazione e data di morte della persona cui è intitolata. In tutta Europa sono oltre 56.000 i sampietrini già collocati, ed a Milano l’iniziativa è promossa e coordinata dal comitato di cui è presidente la neonominata Senatrice a vita Liliana Segre.

Le 26 nuove pietre d’inciampo sono intitolate a: Angelo Aglieri (viale Monza 23), Giuseppe Berna (via privata Hermada 4), Michelangelo Böhm e Margherita Luzzatto Böhm (via De Amicis 45), Emma Bovi (via Bezzecca 1), Enzo Capitano (via Stradella 13), Ernesto Reinach, Ugo De Benedetti, Etta De Benedetti Reinach e Piero De Benedetti (via De Togni 10), Antonio De Giorgi (via Borgonuovo 5), Augusto Silla Fabbri (via dei Cinquecento 20), Cesare Fano e Silvia Usigli Fano (via Corridoni 1), William Finzi (via Conca del Naviglio 7), Angelo Fiocchi (viale Lombardia 65), Raffaele Gilardino (viale Piceno 33), Romeo Locatelli (viale Caldara 11), Giuseppe Malagodi (via Marcona 34), Alessandro Moneta (Piazza Cadorna 15), Odorico Piperno, Livia Sinigallia Piperno, Rambaldo Piperno e Renzo Piperno (via Bizzoni 7), Giuseppe Pogatschnig Pagano (via Sarfatti 25), Otto Popper (Via Mengoni 2).

Mostra fotografica Polvere di Stelle

A Palazzo Marino la mostra fotografica “Polvere di Stelle” è allestita presso la Sala Arazzi. Si tratta di un percorso formato da 20 opere fotografiche tratte dai campi di concentramento che si alternano a squarci di cielo, quasi a rappresentare la presenza di un paesaggio vero del vissuto di dolore e di speranza.

La mostra realizzata dagli artisti Tom Porta e Lorenzo Franzoni è un percorso artistico in grado di suscitare nuove emozioni e quei grandi sentimenti indispensabili per non dimenticare e fare della memoria un palpitante aiuto quotidiano.

La mostra sarà visitabile dal 25 gennaio al 2 febbraio, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 17 e il sabato dalle ore 9:30 alle ore 14. Non sarà visitabile la domenica. L’entrata è libera con ingresso dal portone principale di Palazzo Marino e accrediti in portineria. Sono inoltre previste visite guidate con le scolaresche milanesi.

Mostra “Trasporto 81, da Bolzano a Flossenburg”

Presso la Casa della Memoria, in Via Confalonieri 14, a pochi passi dal Bosco Verticale e dal Palazzo della Regione Lombardia, dal 17 gennaio al 5 febbraio, viene allestita la mostra, a cura di ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati) che ricostruisce le vicende dei 432 deportati del “trasporto 81”, il lungo convoglio di carri merci stipati di prigionieri partito da Bolzano il 5 settembre 1944 e arrivato due giorni dopo al lager di Flossenbürg in Alta Baviera. La mostra ricostruisce la biografia dei deportati attraverso una pluralità di fonti (comprese quelle prodotte dai deportati stessi) senza trascurare il ruolo culturale e letterario della memorialistica, vista come contributo storico alla conoscenza del vissuto nel lager.

Spettacolo teatrale “Matilde e il tram per San Vittore”

“Matilde e il tram per San Vittore”, attraverso le voci di madri, mogli, sorelle e figlie dei deportati, mette in luce il “non eroismo” di chi si oppose al nazifascismo. A causa degli scioperi che dal 1943 paralizzarono i grandi stabilimenti del milanese, le case operaie di Sesto San Giovanni, Milano, Cinisello e dei comuni limitrofi furono teatro di retate che portarono alla deportazione nei lager di 570 lavoratori. Matilde e il tram per San Vittore è uno spettacolo, scritto da Renato Sarti, promosso e prodotto con il sostegno di ANED e il patrocinio di ANPI. Sarà in scena da mercoledì 24 a domenica 28 gennaio al Piccolo Teatro Studio Melato (via Rivoli 6);

Commemorazione all’ex Albergo Regina

La cerimonia di commemorazione, con la deposizione di corone, si terrà venerdì 26 gennaio davanti alla lapide in memoria dei partigiani e dei resistenti, vittima delle torture perpetrate all’ex Albergo Regina, che dal settembre 1943 all’aprile 1945 fu sede del quartiere generale della Gestapo. L’appuntamento è organizzato da Comitato permanente antifascista per la difesa dell’ordine repubblicano e ANED, in collaborazione con ANPI e Comunità Ebraica. Sono previsti gli interventi di rappresentanti del Comune, della Presidenza del Consiglio Regionale, di ANED, ANPI e Comunità Ebraica. Coordina Marco Cavallarin.

Flash mob in memoria delle vittime del “triangolo rosa”

Sabato 27 gennaio alle ore 18.30 presso la Galleria Vittorio Emanuele II ha luogo il Flash mob in ricordo delle migliaia di vittime perseguitate e deportate nei campi di concentramento, a causa del loro orientamento sessuale. Nei lager, le persone omosessuali erano contrassegnate con un triangolo rosa (gay) o nero (lesbiche), subivano umiliazioni e torture e venivano sottoposte a brutali sperimentazioni fino alla morte. L’appuntamento è organizzato dal Coordinamento Arcobaleno delle associazione LGBTQIA di Milano e Provincia.

Il Treno della Memoria

Partirà il 14 febbraio alle ore 17 dal Binario 21 il Treno della Memoria, direzione: un viaggio per non dimenticare. Ma una vera direzione il treno ce l’ha ed è Cracovia, con tappa intermedia a Budapest. Sarà un viaggio toccante, grazie alla visita dei campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. L’iniziativa si rivolge ai ragazzi di età compresa tra i 16 e i 25 anni, che saranno accompagnati in un percorso di cittadinanza attiva e approfondimento, in preparazione al viaggio. Per informazioni e partecipazione al viaggio cag@tempoperlinfanzia.it; tel: 392.8559708

Il calendario completo degli appuntamenti è disponibile online sul sito del Comune di Milano al seguente link: http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/st/Milano_memoria/Eventi2018/Giornatadellamemoria2018

Articolo di Settimio Martire


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...