Milano, rapina un bar e minaccia i passanti con un coltello

Milano, Nella tarda serata del 21 ottobre, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Gruppo di Milano hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per rapina, un trentanovenne di nazionalità marocchina, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.

L’uomo, intorno alle 15:00, in evidente stato di ubriachezza e molto aggressivo, si era dapprima recato in via Ricciarelli presso un bar dove, minacciando con un coltello la titolare dell’esercizio e gli avventori presenti, aveva sottratto delle bottiglie di birra da un frigorifero, dandosi immediatamente alla fuga.

Poco dopo, in via Altamura, aveva avvicinato un cinquantenne egiziano, puntandogli il coltello alla gola e minacciandolo, per poi desistere e rendersi nuovamente irreperibile.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

I Carabinieri, nel frattempo arrivati in forza sul posto, dopo un’attenta visione delle immagini di videosorveglianza presenti all’interno del bar, hanno iniziato le ricerche del soggetto, identificato con certezza anche grazie alle dichiarazioni di una testimone, la quale ha riferito di aver avuto con lui una breve frequentazione poi interrottasi definitivamente lo scorso luglio, quando l’uomo aveva iniziato a formularle intimidazioni ed a sottoporla a minacce e atti persecutori, mai denunciati per paura di eventuali ritorsioni.

Le ricerche del rapinatore, hanno consentito ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di rintracciarlo in strada, alle successive 18:30, mentre, sempre brandendo il coltello, vagava per le vie del quartiere continuando ad infastidire e minacciare i passanti.

Il fermato, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di “San Vittore” a disposizione dell’Autorità.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...