Grosseto, le opere del Maam a Londra e Cortona per due mostre di rilievo internazionale

Grosseto, una statua e due reperti archeologici del Museo archeologico e d’arte della Maremma sono pronti per andare ad arricchire due mostre di rilievo internazionale.

Si tratta della statua di Germanico per la mostra “Nero. The man behind the myth” che si terrà al British Museum di Londra dal 27 maggio a 24 ottobre e di un focolare e un’olla per la mostra “Luci dalle tenebre. Dai lumi degli etruschi ai bagliori di Pompei” in programma a Cortona dal 5 giugno al 12 settembre.

“Siamo fieri che il patrimonio del Maam – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco e assessore alla Cultura, Luca Agresti – sia richiesto per eventi così importanti, di rilievo internazionale, così da promuovere sia il nostro museo che il nostro territorio. In questi mesi, nonostante l’emergenza sanitaria, abbiamo cercato di tenere comunque viva la nostra cultura e numerosi sono stati i prestiti ad altre realtà nazionali: ricordiamo il Giudizio Universale di Guido da Siena destinato prima a Forlì e poi a Varsavia e, solo pochi giorni fa, la Madonna delle ciliegie per il Duomo di Siena. Ringraziamo il direttore scientifico del Maam, Chiara Valdambrini, la restauratrice del Maam, Cristina Barsotti e tutti gli addetti ai lavori che collaborano per queste iniziative. Non possono poi mancare anche in questa occasione i ringraziamenti verso la Soprintendenza Abap per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, nelle persone del Soprintendente Andrea Muzzi e dei funzionari Matteo Milletti e Simona Pozzi per la sinergia nelle scelte e negli intenti condivisi, volti alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale presente nella nostra città”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...