Crema, nascondevano 700gr di hashish nell’auto sulla quale viaggiavano, fermati ed arrestati due 21enni

Crema, una volta immessa la droga sul mercato avrebbe valso ai due spacciatori una somma che oscilla dai 6.000 ai 7.000 €

Crema, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa dei Carabinieri di Crema, unitamente ai militari dell’Aliquota Radiomobile e i Carabinieri della Stazione di Pizzighettone, al termine di un’attività di indagine condotta dai militari di Crema, nel pomeriggio di sabato, hanno arrestato in flagranza di reato due persone per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio in concorso.
I due soggetti, S.J. classe 2000 nato a Cremona, celibe, operaio ed incensurato e C.M.A. classe 2000, di nazionalità romena, nubile, barista ed incensurata, mentre percorrevano la S.P. 415 in località Cappella Cantone, a bordo dell’autovettura Renault Clio, sono stati intercettati e fermati dalle pattuglie dei Carabinieri del Radiomobile e della Stazione di Pizzighettone.
Oltre al controllo documentale è stata perquisita anche l’auto sulla quale viaggiavano e dove i due complici avevano occultato 700 gr di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.
La sostanza stupefacente sequestrata, una volta immessa nel mercato dello spaccio al dettaglio avrebbe valso agli spacciatori circa 140 dosi da 5 gr. ciascuna per un valore economico che oscilla dai 6.000 ai 7.000 €.
Posta sotto sequestro l’auto, i due arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti nelle Case Circondariali di Cremona e Brescia in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...