Grosseto, “Il Giardino degli Angeli” dona un boschetto alla comunità grossetana

L’idea è quella di poter creare un piccolo bosco urbano presso il parco cittadino del fiume Ombrone

Grosseto, la Giunta comunale ha deliberato l’approvazione dell’iniziativa proposta dall’associazione “Il Giardino degli Angeli”, una realtà costituita da genitori che hanno perso prematuramente i propri figli.

L’idea è quella di poter creare un piccolo bosco urbano presso il parco cittadino del fiume Ombrone in via Leoncavallo, a memoria dei propri cari defunti. L’associazione provvede all’acquisto delle essenze arboree, ovvero 33 piante di acacia dealbata, alla loro messa a dimora, al relativo tutoraggio e al far apporre, accanto a ciascuna pianta, una targhetta riportante il nominativo del ragazzo scomparso.

“Siamo stati, fin dal principio, molto convinti della proposta fatta dall’associazione ‘Il Giardino degli Angeli’ – hanno dichiarato Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, e Riccardo Megale, assessore con delega ai Lavori pubblici -. La nostra città si arricchisce così di un boschetto che rappresenta la vita ed un investimento sul futuro, ricordando chi purtroppo non è più tra noi. Crediamo che il messaggio e la volontà dell’associazione ‘Il Giardino degli Angeli’ sia assolutamente prezioso e per questo la ringraziamo profondamente.”


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...