Cremona, il Comune ha compiuto la ricognizione degli spazi da adibire a sezione elettorale

Cremona, 8 settembre 2020 – In vista del Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre prossimi, l’Amministrazione Comunale, come richiesto dalla circolare del Ministero dell’Interno del 16 luglio, ha provveduto ad effettuare una ricognizione per verificare la possibilità di utilizzare, nel contesto del patrimonio immobiliare disponibile, edifici alternativi agli edifici scolastici per l’allestimento dei seggi ma, al contempo, simili per caratteristiche strutturali, di sicurezza e per profili di conformità alla normativa vigente.

E’ stato così stilato un elenco degli immobili comunali disponibili e sono stati individuati altri edifici sempre di proprietà del Comune. Sono stati compiuti sopralluoghi tecnici dopo i quali è stata predisposta una tabella di sintesi, integrata dai dati forniti dai vari Settori, accompagnata da una relazione grazie alla quale evidenziare alcuni aspetti che potessero essere presi in considerazione. La Giunta ha potuto così compiere una valutazione complessiva tenendo conto sia della normativa vigente sulle caratteristiche delle sezioni elettorali, sia delle misure di prevenzione dal rischio di infezioni da Sars – Cov -2 previste dal Ministero dell’Interno e dal Ministero della Salute.

Preso atto dei lavori di ricognizione effettuati, la Giunta ha disposto l’immediata trasmissione alla Prefettura di Cremona dell’esito degli accertamenti fatti, specificando che alcune spazi comunali, quali Sala Rodi, Teatro Monteverdi e Sala Zanoni sono a disposizione della propaganda elettorale sino alla mezzanotte di venerdì 18 settembre. Per tale motivo il loro eventuale allestimento non può avvenire che successivamente a quella data. Inoltre, già in passato, laddove è stato possibile, l’Ufficio Elettorale ha già proposto il trasferimento di seggi in sedi comunali (centri civici) per un totale di 9 su 76 seggi totali. Questi nove seggi, già autorizzati in passato, saranno operativi per la consultazione referendaria.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...