I migliori stilisti europei si incontrano a Gran Canaria per parlare di sostenibilità e creatività

Più Green, più innovativa, più creativa: al primo summit di Gran Canaria, i membri della European Fashion Association "EFA"

I migliori stilisti europei si incontrano a Gran Canaria per parlare di sostenibilità e creatività.

Più Green, più innovativa, più creativa: al primo summit di Gran Canaria, i membri della European Fashion Association “EFA” hanno messo a punto un pacchetto di misure e azioni per un futuro sostenibile ed inclusivo per l’industria della moda europea.

Su invito del network di moda di Gran Canaria Moda Calida e dell’autorità locale Cabildo de Gran Canaria, i membri della European Fashion Alliance , fondata a Francoforte nel giugno 2022, si sono riuniti a Maspalomas il 19 e 20 ottobre durante la Gran Canaria Swim Week – l’unica Swim Wear Week in Europa – per il loro primo summit.

L’obiettivo del vertice, a cui hanno partecipato 59 rappresentanti di 23 Paesi europei, è stato quello di discutere e concordare un pacchetto di misure ed azioni in grado di sostenere e promuovere il necessario processo di trasformazione dell’industria della moda in Europa. L’alleanza, composta da 29 organizzazioni, tra cui numerosi fashion council, fashion week ed istituti di ricerca e di formazione, rappresenta più di 10.000 aziende europee del settore della moda, dalle microimprese alle grandi società.

Uno dei temi principali dell’incontro è stato il “Green Deal” formulato dall’Unione Europea nel 2019 dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen per ridurre le emissioni nette di gas serra a zero entro il 2050, a cui secondo l’impegno dell’EFA, anche l’industria della moda deve urgentemente contribuire, in quanto l’impronta di CO₂ e l’impatto ambientale della produzione tessile e del consumo di moda sono ancora enormi.

Definizione di un codice di condotta etico, sociale e sostenibile per i membri dell’EFA e, per estensione, per l’industria della moda.

Creazione e applicazione di pratiche di formazione sostenibile, tecnologica e di responsabilità sociale e culturale per i principali stakeholder dell’EFA.

I membri concordano sul fatto che la visione e gli obiettivi dell’EFA debbano essere tradotti in piani d’azione concreti e in quadri politici entro i prossimi due o tre anni per promuovere il cambiamento. Questo obiettivo può essere raggiunto solo con una profonda comprensione delle esigenze e delle sfide dell’industria della moda, in particolare delle parti interessate orientate alla creatività e al design.

“La moda va al di là del mercato, è cultura. Siamo in un’economia di mercato; interessa anche a chi non è nel mercato capire che la moda creativa può svolgere un ruolo di motore sostenibile a livello più globale”, ha commentato Pascal Morand – Federation de la Haute Couture et de la Mode.

Per il 2023, l’EFA lancerà quindi un’indagine a livello europeo attraverso i suoi membri per indagare le esigenze e le sfide delle micro, piccole, medie e grandi imprese che operano nell’industria della moda e del tessile, nonché degli istituti di istruzione e di ricerca e di altri soggetti interessati al settore.

Chi è l’ European Fashion Alliance è la prima alleanza transnazionale di istituzioni europee della moda. Il suo obiettivo è promuovere un ecosistema fertile, sostenibile e inclusivo per la moda europea. L’EFA agisce come una forte voce collettiva che sostiene e accelera la transizione della moda europea verso un futuro più sostenibile, innovativo, inclusivo e creativo.

Gran Canaria Moda Cálida è un programma di azioni nel settore tessile della moda sull’isola di Gran Canaria, creato e promosso dal Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato del Cabildo de Gran Canaria. La moda è, per questa istituzione, un settore in crescita con possibilità di espansione industriale e Gran Canaria Moda Cálida è il contesto in cui stilisti e aziende sostengono i loro progetti.

EUROPEAN FASHION ALLIANCE GRAN CANARIAiom

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...