Verona, torna il premio Giorgio Totola con il teatro d’autore contemporaneo

Dal 30 aprile al 28 maggio, torna il teatro d’autore italiano contemporaneo, va in scena la sedicesima edizione del Premio Giorgio Totola

Verona, torna il premio Giorgio Totola con il teatro d’autore contemporaneo.

Al Teatro Camploy torna, dal 30 aprile al 28 maggio, il teatro d’autore italiano contemporaneo. Per cinque sabati va in scena la sedicesima edizione del Premio Giorgio Totola, con spettacoli dedicati all’attualità e all’impegno sociale.

Il Festival nazionale è organizzato dal Comune di Verona in collaborazione con la Compagnia ‘Giorgio Totola’ che ne cura la direzione artistica. Istituito nel 1988, il Premio porta il nome del regista e attore veronese, uomo di teatro che ha lasciato la sua orma nell’ambiente culturale veronese e nel teatro amatoriale italiano.

In cartellone sabato 30 aprile Stefano Massini con Processo a Dio, portato in scena dalla compagnia Accademia Teatrale Francesco Campogalliani (Mantova), con la regia di Mario Zolin. Presenterà il professor Vittorino Andreoli.

Il 7 maggio sarà la Compagnia La Bottega dei Rebardò di Roma a proporre Sugo Finto di Gianni Clementi, regia di Renzo Ardone. Presenterà Alberto Agosti. Il 14 maggio, La Cricca APS di Taranto proporrà Le Ultime Lune di Furio Bordon, regia di Aldo L’Imperio.

Presenterà Giuseppe Liotta. Il 21 maggio, Il Teatro del Sorriso (Ancona) metterà in scena Dritto al cuore di Patrizio Cigliano per la regia di Giampiero Piantadosi. Presenterà Mario Guidorizzi. Ultimo appuntamento sarà il 28 maggio. Dopo le premiazioni, la Compagnia Giorgio Totola proporrà lo spettacolo fuori concorso Tu non c’eri di Erri De Luca.

Questa mattina il Premio è stato presentato dall’assessore alla Cultura Francesca Briani, insieme ad alcuni rappresentanti della giuria.

Le quattro rappresentazioni in finale sono state selezionate, infatti, dalla commissione presieduta da Giuseppe Liotta, docente universitario e critico teatrale, e composta da Lina Corsini, moglie di Giorgio Totola, insegnante e presidente dell’omonima compagnia teatrale, da Mario Guidorizzi, docente universitario e storico del cinema, Alberto Agosti, docente universitario, e Paola Bonfante, laureata Dams Spettacolo.

Presente anche Maurizio Ravazzin fratello di Luciana Ravazzin alla quale è intestato il Premio alla migliore attrice

Un premio riconosciuto a livello nazionale, che ha riscosso anche per questa edizione l’interesse di numerose compagnie, impegnate con temi di grande attualità – ha detto Briani -. Verona ha una importantissima tradizione legata al teatro amatoriale, con rassegne che animano sia la stagione culturale invernale che quella estiva. Siamo pertanto orgogliosi di riproporre questo Premio, giunto alla sua sedicesima edizione”.

Il biglietto di ingresso agli spettacoli avrà un costo di 10 euro. Prenotazioni via mail all’indirizzo [email protected] o telefonando al numero 3491606742.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...