Un estate a misura di bambino al Municipio 4 con R-ESTATE

48

Milano, una serie di eventi e iniziative, giochi e divertimento al Municipio 4. Gli eventi e i laboratori, tutti gratuiti, hanno come tema il verde e il riclico, passare l’estate pensando al verde all’ecologia divertendosi restando in Città.

Il Municipio 4 insieme all’associazione Ambiente Acqua Onlus organizza 8 eventi di festa, con momenti di gioco e sensibilizzazione dedicati alla cultura del riciclo e alla tutela della biodiversità, nei cortili delle case popolari (Edilizia Residenziale Pubblica) di proprietà del Comune e nei giardini pubblici dei quartieri Molise-Calvairate; Salomone; Rogoredo; Mazzini. Verrà inoltre organizzato 1 momento conclusivo dell’iniziativa presso la biblioteca Oglio, nei pressi della sede del Municipio.

R-ESTATE: L’iniziativa sarà dedicata in particolare a bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni e alle loro famiglie.

 

I giochi e i laboratori vedranno i bambini divertirsi insieme imparando anche tematiche di ecologia come i temi del riuso, riciclo, raccolta differenziata e una seconda che verte sui temi della tutela e promozione della biodiversità.

Ecco le date e le zone:

Sabato 29 luglio, ore 9-13 : CORTILI RICICLONI presso i cortili di via Feltrinelli 16

Sabato 5 agosto, ore 16-20 : CORTILI RICICLONI presso il cortile di via Pomposa 2

Domenica 6 agosto, ore 16-20 : CORTILI RICICLONI Case Bianche di via Salomone

Sabato 12 agosto, ore 15-19 : UN QUARTIERE BIO-DIVERSO Piazzale Martini

Domenica 13 agosto, ore 15-19 : UN QUARTIERE BIO-DIVERSO Parco di via Rogoredo

Domenica 27 agosto, ore 15-19 : UN QUARTIERE BIO-DIVERSO Piazzale Rosa

Sabato 2 settembre, ore 15-19 : CORTILI RICICLONI Parco Alessandrini

Domenica 3 settembre, ore 15-19 : UN QUARTIERE BIO-DIVERSO Parco Galli

Sabato 9 settembre, ore 10-12 : EVENTO FINALE Biblioteca di via Oglio

 

Si parte il 29 luglio con: CORTILI RICICLONI

4 eventi della durata di 4 ore l’uno consistenti in: momenti divulgativi, mostre, laboratori e giochi di sensibilizzazione sui temi del riuso, riciclo e raccolta differenziata

Per ogni evento verrà allestito uno stand informativo e ludico-laboratoriale attraverso il quale 2 educatori ambientali professionisti potranno mostrare ai partecipanti, con l’aiuto di immagini e piccole attività ludiche e laboratoriali, gli impatti dei rifiuti sui sistemi naturali e umani.

Le attività saranno finalizzate ad una diffusione di conoscenza riguardo alle corrette modalità di conferimento dei rifiuti sul territorio comunale, con un’attenzione posta anche sulla gestione dei rifiuti domestici pericolosi e ingombranti (oli e grassi domestici, pile, medicinali, RAEE…).

Con l’ausilio di pannelli divulgativi, volantini e opuscoli racconteremo la storia di alcuni materiali di uso comune e mostreremo alcuni esempi di riprodotti, oggetti creati utilizzando materie prime seconde provenienti dalla raccolta differenziata.

Gli educatori ambientali spiegheranno attraverso giochi e strumenti di divulgazione interattivi e coinvolgenti, come con semplici gesti sia possibile tutelare l’ambiente e vivere in uno spazio più pulito e accogliente, con ricadute positive anche sulla qualità di vita, la socialità e il portafoglio.

Adulti e bambini impareranno a smistare correttamente i rifiuti e a collocarli nei relativi cassonetti; a selezionare tra gli scarti domestici i rifiuti pericolosi, inquinanti o ingombranti (farmaci scaduti, olii esausti, apparecchiature elettroniche…) e a smaltirli nel modo giusto.

Verranno proposte le seguenti attività dedicate a bambini e ragazzi:

  • Memory sui rifiuti: il classico “gioco delle coppie” in una versione rivisitata: i bambini si divertiranno ad accoppiare tessere raffiguranti rifiuti di diverso tipo, sulla base dei materiali dei quali sono composti.
  • Svuota il sacco: in questo gioco vince chi ha il sacco (dell’indifferenziato) più vuoto, perché sarà riuscito a differenziare correttamente la maggior quantità di rifiuti possibile.
  • Cestiniamoli! è un gioco del basket rivisitato. Obiettivo è fare “centro” nei bidoni, ma nel modo giusto!
  • Caccia al bidone: i bambini hanno un sacco di rifiuti da differenziare…ma qualcuno ha nascosto i bidoni corrispondenti! Attraverso la formula della caccia al tesoro, le due squadre si sfideranno nella ricerca dei bidoni scomparsi all’interno del cortile. Ad ogni bidone-tappa corrisponderà un enigma da risolvere e per ogni risposta corretta la squadra otterrà un indizio e un rifiuto da gettare nel bidone-tappa successivo.
  • Germinazione: prepareremo vasetti piantumando legumi e utilizzando il terriccio prodotto con lo scarto umido della raccolta differenziata.
  • Mostra e osservazioni scientifiche: i lombrichi, migliori amici del suolo. Impariamo a conoscere e rispettare questi preziosi animali, indispensabili per il nutrimento e la fertilità del terreno. Presso lo stand verrà allestito un terrario nel quale verranno ricreati gli strati e le condizioni naturali del suolo e al cui interno verranno posizionati alcuni lombrichi vivi. I partecipanti potranno così osservare i lombrichi all’opera, mentre movimentano il terreno dando nuova vita alla frazione organica dei rifiuti. Gli educatori ambientali racconteranno, con l’ausilio di alcune immagini, tutti i loro segreti: che aspetto hanno, come vivono, di cosa si nutrono, il loro ruolo nell’ecosistema del suolo e in agricoltura.

 

E poi ancora: UN QUARTIERE BIO-DIVERSO

4 eventi della durata di 4 ore l’uno consistenti in: momenti divulgativi, mostre, laboratori e giochi sui temi della tutela della biodiversità

Per ogni evento verrà allestito uno stand informativo e ludico-laboratoriale attraverso il quale 2 educatori ambientali professionisti proporranno ai partecipanti mostre, giochi e laboratori creativi per imparare a conoscere, riconoscere e rispettare le specie vegetali e animali locali, e scoprire che è possibile ricavare spazi fuori e dentro le proprie case per riportare la natura e la biodiversità in città. Gli educatori accompagneranno i bambini e le loro famiglie alla scoperta della ricchezza del Pianeta a partire dalla varietà della natura, sperimentando il gusto della scoperta di colori e sapori nuovi, nati dall’incontro tra culture e colture bio-diverse. Verrà approfondito in particolare il tema dei legumi, veri e propri semi nutrienti per un futuro sostenibile in quanto, oltre ad apportare benefici alla salute umana essendo ricchi di proteine vegetali, migliorano le condizioni del suolo e promuovono la biodiversità.

  • Mostra sui legumi: verranno esposti al pubblico presso uno stand poster per raccontare cosa sono i legumi e i principali gruppi, la cucina con i legumi nel mondo, i valori nutrizionali, i 5 benefici (nutrizione, salute, cambiamenti climatici, biodiversità e sicurezza alimentare), come si coltivano e la loro distribuzione nel mondo..
  • Osservazione dei legumi: Il laboratorio è una vera e propria esperienza sensoriale con l’obiettivo di avvicinare i bambini al mondo dei legumi, per scoprirne le varietà, le coltivazioni e le proprietà. Attraverso semplici strumenti di classificazione riconosceranno le diverse varietà e potranno osservarne con lente di ingrandimento le caratteristiche organiche e tissutali.
  • Mosaico: con l’aiuto di colla vinavil i bambini potranno realizzare il loro personale mosaico di legumi dando forma a disegni su fogli A4 prestampati dall’associazione.
  • Indovina chi mi invita a cena: Questo gioco approfondirà la varietà dei legumi di tutto il mondo. Prendendo spunto dal libro prodotto dalla FAO “Legumi: semi nutrienti per un futuro sostenibile”, inizieremo un viaggio per tutte le regioni del pianeta e faremo scoprire ai ragazzi attraverso indizi le principali specie di legumi coltivati, i loro paesi di origine e i piatti tipici delle diverse cucine del mondo.
  • Il labirinto di Fauno e Floro: per i più piccoli il tipico gioco del memory per riconoscere i più importanti legumi del mondo e distinguerli, e riconoscere le piante di ortaggi e i loro frutti.
  • Bombe di semi: esistono bombe che, invece di distruggere la vita, la creano. Costruiamo palline di terra e semi di fiori stagionali per far rifiorire cantieri e aree abbandonate della città.
  • Costruiamo una mangiatoia per gli uccelli: la città sa essere un luogo ospitale per alcuni animali, ad esempio i volatili. Possiamo dar loro una mano costruendo rifugi da appendere in balcone o in giardino a partire da flaconi in plastica, barattoli di caffè e confezioni di tetrapack.
  • Gioco “Capelli d’erba”: i bambini potranno realizzare pupazzi con i capelli d’erba utilizzando segatura, semi e collant. A casa potranno innaffiare e curare il loro pupazzo.

Per concludere alla grande: EVENTO CONCLUSIVO

Verrà allestito un piccolo spazio presso la biblioteca di Via Oglio, all’interno del quale verrà proposto un momento di restituzione a conclusione del progetto. Proietteremo alcune delle immagini scattate durante le iniziative estive e regaleremo ai partecipanti gadget e materiale illustrativo (poster sui legumi e materiale informativo sulla raccolta differenziata). Durante questo evento riproporremo ai presenti i giochi che hanno suscitato maggiore successo.

Per informazione e partecipazioni:

AMBIENTE ACQUA ONLUS

mail: partecipazione@ambienteacqua.it

tel: 3276361837

SCARICA LA BROCHURE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...