Trieste, ladro non vuole sapere di andare in pensione e si ritrova in carcere

È stato sorpreso su un autobus di linea

Trieste, ladro non vuole sapere di andare in pensione e si ritrova in carcere.

L’idea di andare in pensione non lo soddisfa proprio e così come ogni mattina prende regolarmente la metro. È affollata di pendolari ma per il pensionato non è un problema, è proprio quello che cerca. Così individua le persone più assonnate o distratte dalla chiacchierata con i colleghi di viaggio e lesto infila una mano nella borsa lasciata incustodita o nella tasca del soprabito per cercare di sfilare il portafoglio o qualche smartphone

Purtroppo, i riflessi non sono quelli di un tempo e qualche volta viene colto sul fatto e denunciato. Decide di cambiare aria e prima che i processi finiscano e arrivino le condanne lui svanisce.

L’arresto

A distanza di tempo lo rintraccia una pattuglia dei Carabinieri di Barcola, impegnata insieme alla Radiomobile di Aurisina in un controllo di retrovalico. 

Il pensionato viaggia comodo su un autobus di linea diretto in Romania, ma non è ancora il tempo per godersi la pensione. Infatti, l’uomo, un 70 enne romeno, è ricercato perché deve scontare 1anno e 4 mesi di reclusione per furto aggravato e ricettazione come disposto dalla Procura della Repubblica di Milano.

Così la pattuglia dei Carabinieri di Barcola lo arresta e lo conduce al Coroneo.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...