Torino, spaccio sul Lungo Dora Napoli: arrestati due pusher in poche ore

Torino, lo scorso venerdì notte, attorno alle 2 e mezza, una pattuglia del Comm.to Madonna di Campagna nota, all’incrocio fra Lungo Dora Napoli e via Cuneo, un cittadino straniero sospetto in sella ad una bicicletta. Gli agenti accostano l’autovettura al marciapiede e, dopo essere scesi, procedono al controllo del giovane, un ventenne di nazionalità senegalese. Questi porta repentinamente alla bocca qualcosa e, contestualmente, tenta di darsi alla fuga, senza peraltro riuscirvi. Durante le fasi dell’arresto, il giovane espelle dal cavo orale alcuni frammenti che analisi successive riveleranno essere crack. Per il ventenne, che ha numerosissimi precedenti di polizia per violazione della legge sugli stupefacenti, sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza a P.U.

Poche ore dopo, personale del Comm.to Barriera di Milano nota uscire da uno stabile di Corso Giulio Cesare un cittadino marocchino in atteggiamento sospetto; l’uomo si dirige verso il Lungo Dora Napoli. Lo fermano e questi si lamenta con gli agenti perché, a suo dire, sarebbe stato disdicevole per i condomini vedere un controllo della polizia sotto casa. Chiaramente, i poliziotti procedono e durante la perquisizione personale del trentunenne, gli rinvengono addosso 50 grammi di hashish. Anche per lui è scattato l’arresto per violazione della legge sugli stupefacenti.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...