Milano, rapinava le gelaterie della città armato di coltello, arrestato dalla Polizia

Milano, Ieri 21 luglio in serata a Milano, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Milano hanno arrestato in flagranza di reato F.C., cittadino italiano ventenne, per
la rapina aggravata commessa ai danni di un bar in via Orefici in pieno centro cittadino.

Dopo alcune rapine consumate dall’inizio del mese di luglio ai danni di bar e gelaterie del centro milanese, i poliziotti dell’Ufficio Statistiche e Analisi Criminale della Divisione Anticrimine della Questura di Milano hanno isolato una serialità denominata “Ice Cream”, così definita proprio in virtù degli obiettivi colpiti.
L’autore, sempre lo stesso, veniva descritto come italiano, alto circa 1,90 m e sempre armato di coltello.

Ieri sera i poliziotti hanno notato un uomo che corrispondeva esattamente alle descrizioni fornite che stava guardando con fare sospetto la vetrina di un bar in via
Orefici, bar già oggetto di rapina nei giorni precedenti. L’uomo è entrato velocemente all’interno del bar e ha minacciato con un coltello le due dipendenti: dopo
essersi fatto consegnare l’incasso, quasi 900 euro, è uscito dal locale impugnando ancora il coltello ma è stato subito bloccato e arrestato in flagranza dagli agenti
della Squadra Mobile.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il ventenne sin da subito ha ammesso le proprie responsabilità. L’attività posta in essere nell’immediatezza dei fatti ed in particolare la successiva perquisizione
domiciliare ha permesso ai poliziotti di raccogliere elementi di prova circa altre 4 rapine commesse dall’inizio di luglio e riconducibili appunto alla serialità citata.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...