Brescia, feramta attività illecita di spaccio di hashish e marijuana, arrestati i colpevoli

Brescia, La Polizia Locale non abbassa la guardia nei confronti dello spaccio di stupefacenti nella zona della stazione ferroviaria. Martedì 21 luglio gli agenti hanno arrestato in flagranza di reato due senegalesi e hanno sequestrato circa tre grammi di hashish e due grammi e mezzo di marijuana.
Nel pomeriggio una pattuglia, che stava ispezionando i dintorni della stazione, ha notato i movimenti sospetti di un uomo di origine senegalese che faceva la spola tra via Foppa e il viale della stazione. Ad un certo punto il senegalese è stato raggiunto da un italiano e da una persona di origine ucraina, noti entrambi alle forze dell’ordine come consumatori di stupefacenti. Il senegalese ha scortato i due verso un vicino supermercato, dove lo attendeva un connazionale. Quest’ultimo, seduto sul cordolo della vetrina del negozio, ha estratto due involucri da un pacchetto di sigarette che aveva con sé e li ha consegnati all’altro senegalese il quale, a sua volta, li ha distribuiti all’italiano e all’ucraino, ricevendo in cambio alcune banconote.
I due senegalesi si sono poi spartiti la somma ricevuta mentre l’italiano si è diretto verso via Vittorio Emanuele II, dove è stato fermato dagli agenti. Addosso gli sono stati trovati circa mezzo grammo di hashish e due grammi e mezzo di marijuana. La pattuglia è quindi ritornata verso il supermercato dove ha fermato i due senegalesi e li ha perquisiti. L’uomo che si era seduto sul cordolo della vetrina del negozio aveva con sé sette barrette di hashish del peso totale di più di due grammi e mezzo.
Su disposizione del Pubblico Ministero i due senegalesi sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza del Comando in attesa del giudizio per direttissima.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...