Caltanissetta, svolta nell’omicidio Leonardi

Arrestato Massimiliano Salvo

Caltanissetta, svolta nell’omicidio Leonardi.

Martedì i Carabinieri del ROS hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa a carico di Massimiliano Salvo, elemento di spicco della famiglia “Salvo” (“Clan Cappello” di Catania). 

L’uomo è accusato dell’omicidio di Prospero Leonardi, ritenuto appartenente all’omonima famiglia mafiosa di Enna, e per il tentato omicidio commesso ai danni di Angelo Drago, che si trovava in compagnia di Leonardi. I fatti risalgono al 23 maggio 2012.

L’indagato si trova già in carcere perché condannato in via definitiva per i delitti di associazione di tipo mafioso ed associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. I nuovi reati contestati sono quelli di concorso in omicidio e di tentato omicidio, delitti entrambi aggravati dalla premeditazione.

L’indagine è stata avviata nel settembre del 2019 e trae origine dalla richiesta di riapertura delle indagini avanzata dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta a seguito delle dichiarazioni rese da alcuni collaboratori di giustizia.

carabinieri copia

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...