Agrigento, controlli anti-COVID: due locali chiusi per tre giorni

Agrigento, nel corso di mirati servizi di Polizia predisposti dal Questore della Provincia di Agrigento, volti alla verifica del rispetto delle norme per il contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19, la Squadra Amministrativa nel pomeriggio di sabato 08 Maggio 2021, effettuava controlli ad esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande, siti in piazza Giglia, località San Leone.

Nella circostanza riscontrava che i titolari di due attività commerciali non assicuravano lo svolgimento in condizioni di sicurezza.

Nello specifico all’interno di un bar, nonostante il cartello di affluenza massima, posto all’esterno del locale, riportasse il numero di 06 (sei) persone, il titolare ne consentiva l’accesso a 21 (ventuno) avventori, in violazione alle disposizioni per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 in “AREA ARANCIONE” e pertanto si procedeva ad elevare il verbale di contestazione di illecito amministrativo in violazione della vigente normativa ed applicata la sanzione accessoria della chiusura provvisoria di giorni 3 (TRE).

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nella stessa serata, sempre in quella località balneare, effettuava un secondo controllo presso un altro esercizio pubblico di somministrazione di alimenti e bevande (ristorante pizzeria) e riscontrava che il titolare non ottemperava a porre all’ingresso del locale pubblico il cartello riportante il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente all’interno e che nella circostanza erano presenti di nr.18 avventori.

Al titolare veniva contestato l’illecito amministrativo ed applicata la sanzione accessoria della chiusura provvisoria di giorni 3 (TRE).

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...