Trento, capitale europea del volontariato nel 2024

Inizia il percorso partecipato per definire il piano strategico con cinque incontri organizzati in diversi luoghi e orari

Trento, lo scorso 3 dicembre è stato annunciato ufficialmente in conferenza stampa l’inizio del percorso che porterà la città a candidarsi come Capitale Europea del Volontariato 2024.
La sfida è individuare le azioni prioritarie che permettano alla città di supportare e rafforzare, nei prossimi cinque anni, la collaborazione con le cittadine e i cittadini attivi, le organizzazioni di volontariato e le realtà non profit.
Una collaborazione che parte con l’invito alle realtà formali e informali che operano nel volontariato nei diversi sobborghi e quartieri a partecipare ad uno dei cinque incontri organizzati in diversi luoghi e orari:
• giovedì 3 febbraio dalle 20.00 alle 22.30 online;
• venerdì 4 febbraio dalle 17.30 alle 20.00 a Cognola;
• sabato 5 febbario dalle 9.30 alle 12.00 a Palazzo Geremia;
• giovedì 17 febbraio dalle 20.00 alle 22.30 a Baselga del Bondone;
• venerdì 18 febbraio dalle 17.00 alle 19.30 a Madonna Bianca.
Per iscriversi basta compilare il form al link che verrà inviato via mail e disponibile anche sul sito del Comune. Se il contesto pandemico non permettesse di svolgere i laboratori in presenza, verranno date le indicazioni necessarie per la partecipazione online.
Gli incontri sono laboratori interattivi dove i partecipanti porteranno le proprie esperienze e proposte in rappresentanza del mondo del volontariato, per cominciare a costruire insieme un piano di azioni condiviso.
Per esigenze organizzative, in base alle iscrizioni raccolte, potrà essere effettuata una selezione che garantisca la rappresentatività di diversi ambiti del volontariato e un’efficace gestione degli incontri.
Il percorso proseguirà nel mese di marzo con un questionario che sarà proposto alle cittadine e ai cittadini interessati e si concluderà in primavera con una restituzione pubblica di quanto raccolto e condiviso.
Per informazioni e chiarimenti è possibile scrivere a [email protected].

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...