fbpx

Caso scommesse, la Procura di Torino conferma che Gatti, El Shaarawy e Casale non sono coinvolti nell’inchiesta

I legali: “Sporgeremo querela e perseguiremo in ogni sede giudiziaria gli autori della diffamazione”

Caso scommesse, la Procura di Torino conferma che Gatti, El Shaarawy e Casale non sono coinvolti nell’inchiesta.

Il chiarimento arriva direttamente dalla Procura di Torino: non risultano evidenze sui nomi di alcuni calciatori rivelati da Fabrizio Corona a Striscia La Notizia. El Shaarawy, Gatti e Casale non risultano al momento indagati.

È bene ricordare che l’indagine ha come obiettivo principale la scoperta della rete di siti e agenzie di scommesse clandestine legate alla criminalità organizzata. Milioni di euro originati da profitti illeciti, con un sistema pensato per riciclare ingenti quantità di denaro sporco.

Per questo, per i pm l’interesse primario è stato chiarire con i giocatori coinvolti se e come avessero eventuali relazioni con i gestori di siti e agenzie, più che l’aspetto relativo a eventuali frodi sportive.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Nicolò Casale non ha mai scommesso su una competizione sportiva e ha consacrato la sua vita sempre e solo all’impegno agonistico: ciò nonostante sono state messe in circolazione accuse infondate e calunniose sul suo coinvolgimento nell’inchiesta riguardante le scommesse nel mondo del calcio”. Lo dichiara, in una nota, l’avvocato Guido Furgiuele, legale del difensore della Lazio Nicolò Casale, rispetto alle voci circolate sul coinvolgimento del difensore nell’indagine sul calcio-scommesse. “Sporgeremo querela e perseguiremo in ogni sede giudiziaria gli autori della diffamazione e/o calunnia, nonché gli editori e i responsabili dei canali d’informazione con cui siano divulgate tali illecite accuse. Ciò a tutela della sua immagine e della sua onorabilità”, conclude la nota dell’avvocato del calciatore.

«Poche parole chiare: Stephan El Shaarawy e le scommesse, di qualunque tipo, non hanno niente da spartire. Non ha mai scommesso né gli è mai interessato farlo». Lo comunicano gli avvocati Matteo Uslenghi e Federico Venturi Ferriolo di Lca Studio Legale, legali dell’attaccante della Roma. «È assolutamente sereno – aggiungono – di fronte ad accuse totalmente infondate e calunniose. Tutto viene di conseguenza, in primis ogni inevitabile azione a tutela del nostro assistito. Questo è quanto abbiamo da dire rispetto alle indiscrezioni di queste ore su ulteriori rivelazioni, con tanto di video/audio, di Fabrizio Corona a Striscia la notizia».

gatti- el sharaawy - casale

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×