Lutto nel mondo del calcio, morto a 82 anni la leggenda Pelé

Dopo la lotta contro il tumore al colon, ci ha lasciato uno degli dei del calcio, autori di molti record, il brasiliano Pelé.

Lutto nel mondo del calcio, morto a 82 anni la leggenda Pelé.

Si è spento dopo una lunga malattia Edson Arantes do Nascimento, meglio conosciuto come Pelé, considerato uno degli dei del calcio e il calciatore del secolo.

Pelé era l’assoluta perfezione di ciò che significa “Calcio”: gambe esili, ma in grado di sprigionare potenza in ogni gesto e agilità, equilibrio sublime. Qualcosa di esplosivo ed elastico. E poi , la visione di gioco che gli permetteva ogni volta di celebrare due partite insieme, contemporaneamente, una al servizio dell’altra: la sua e quella della squadra, cioè il Santos, la sua squadra di San Paolo, in maglia bianca oppure il meraviglioso Brasile con cui vinse 3 mondiali.

A lui appartiene, e probabilmente apparterrà sempre, il record di gol segnati: 1281 in 1363 partite. Lui che inizialmente non era ben visto dagli allenatori a causa del suo stile considerato primitivo, la “ginga”, il passo base della capoeira applicato al calcio, danzando con il pallone, ma che lo rese il più grande della storia.

Pelé ci lascia un messaggio che è la cosa che lo ha caratterizzato durante la sua carriera e la sua lotta contro il tumore al colon: l’amore deve ispirare ogni persona, perchè è la cosa che rende ci migliori.

Mai nessuno così, eterno. Obrigado, O’Rey!

Lutto nel mondo del calcio, morto a 82 anni la leggenda Pelé

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...