Modena, approvata la realizzazione di un nuovo ponte in località Passo dell’Uccellino

Un nuovo ponte sul fiume Secchia in sostituzione di quello esistente

Modena, approvata la realizzazione di un nuovo ponte in località Passo dell’Uccellino.

In località Passo dell’Uccellino sarà realizzato un nuovo ponte sul fiume Secchia in sostituzione di quello esistente, in modo da consentire il superamento delle criticità strutturali, idrauliche, naturalistiche dell’attuale struttura e da fluidificare la circolazione su quell’asse.

Il Consiglio comunale di Modena, nella seduta di lunedì 12 dicembre, ha infatti dato il via libera al progetto definitivo per la costruzione della nuova infrastruttura in variante allo strumento urbanistico del Comune di Modena e con modifiche più modeste sul territorio di Soliera. Si sono espressi a favore la maggioranza (Pd, Sinistra per Modena, Europa Verde-Verdi, Modena civica), Lega Modena e Fd’I, mentre si sono astenuti FI e M5s. Il progetto, redatto dalla Provincia di Modena e il cui soggetto attuatore è individuato nel Comune di Modena, prevede anche il riassetto della viabilità relativa con opere stradali di miglioramento su via Morello Confine nel Comune di Soliera. Nei prossimi giorni è previsto l’ulteriore passaggio in Consiglio comunale della convenzione tra i due Comuni, Provincia e Regione Emilia-Romagna per la realizzazione dell’intervento, che prenderà il via indicativamente a metà 2023, richiederà circa un anno e mezzo di lavori e un investimento complessivo di oltre 5 milioni di euro.

Il ponte dell’Uccellino – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bosiè strategico per la viabilità d’area vasta, poiché consente l’attraversamento del fiume Secchia e il collegamento tra la Statale 12 Canaletto e la Provinciale 413 Nazionale per Carpi, nelle aree a nord di Modena. L’intervento nasce dall’esigenza di dare risposta alle criticità strutturali del ponte bailey esistente emerse negli ultimi tempi che hanno portato alla sua temporanea chiusura e a un intervento di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza. Alle questioni strutturali, poi, si aggiungono le criticità idrauliche in caso di piena del fiume Secchia, con problemi anche dal punto di vista della mobilità e carenze dal punto di vista ecologico ambientale. Tutti questi fattori – ha affermato – hanno portato alla scelta di realizzare una nuova infrastruttura a doppia corsia, con relativo assetto stradale, vicino e in sostituzione di quella attuale, che verrà demolita. Il nuovo ponte renderà il traffico più fluido consentendo il transito in entrambi i sensi, eliminando la fermata semaforica dovuta all’attuale senso unico alternato con notevole miglioramento anche per la riduzione dello smog. Sarà inoltre prevista una passerella ciclopedonale di collegamento tra i due percorsi dedicati posti sugli argini, oltre alle connessioni stradali e al riassetto della viabilità esistente, compresa la realizzazione di una rotatoria su via Morello Confine.

L’ok al progetto definitivo, che ha ottenuto i necessari pareri favorevoli, compreso quello della Soprintendenza e del Magistrato del Po, arriva a conclusione della Conferenza dei Servizi che ha approvato la Relazione illustrativa delle controdeduzioni sviluppata a seguito del periodo di osservazione. L’approvazione comporta, tra l’altro, la dichiarazione di pubblica utilità e urgenza delle opere, e conseguentemente l’apposizione del vincolo di esproprio delle aree interessate dalla realizzazione dell’opera.

Modena, approvata la realizzazione di un nuovo ponte in località Passo dell'Uccellino

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...