Qualifiche MotoGP: pole di Marquez, secondo Zarco e terzo Binder

A Motegi si abbatte il diluvio: la pole position è di Marquez davanti a Zarco e Binder. Nono Quartararo e solo dodicesimo Bagnaia.

Qualifiche MotoGP: pole di Marquez, secondo Zarco e terzo Binder.

 

È stata una qualifica all’insegna della pioggia sulla pista giapponese di Motegi. Il temporale rovina le sessioni di tutte le categorie: viene cancellata la FP3 della MotoGP e viene interrotta la qualifica della Moto2 a 10 minuti dalla fine con una bandiera rossa.

Le qualifiche della MotoGP iniziano con un’ora di ritardo. Si inizia con la consueta Q1 che tiene conto dei risultati delle prove libere del sabato. I piloti scendono in pista e continuano a girare senza mai fermarsi ai box, essendo la pista completamente bagnata, per cercare di trovare il feeling con la moto.

Il taglio del Q1 lo passano Johan Zarco e Jorge Martin, compagni di squadra nel team Ducati Pramac. Bezzecchi, del team di Valentino Rossi, è tredicesimo. Solo quindicesima posizione sulla griglia di partenza per Enea Bastianini, vincitore della gara precedente ad Aragon, protagonista di una scivolata.

Il Q2 va in scena sulla falsa riga del Q1: i piloti scendono in pista e continuano a girare per trovare confidenza sulla pista che è in condizioni precarie. Sono tutti appesi su filo; è la sensibilità del pilota che deve fare la differenza.

In condizioni del genere è Marquez su Honda a firmare la pole position in 1’55”214, davanti a Zarco su Ducati e Binder su Ktmcon un distacco di tre decimi.

Nona posizione per il leader del mondiale Fabio Quartararo su Yamaha e dodicesima posizione per Pecco Bagnaia, complici i numerosi errori che non gli hanno permesso di siglare un tempo degno di nota accumulando un distacco di oltre due secondi.

Domani sarà una gara tutta da vivere, con i leader del mondiale che partiranno indietro sulla griglia cercando di risalire al vertice e lottare per le posizioni che contano, sperando in condizioni diverse da quelle di oggi.

Marquez è tornato e alla seconda gara si mette subito là davanti e chissà se riuscirà a riconfermarsi anche in gara.

Una cosa è certa, il Giappone regala spettacolo.

MotoGP

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...