Tutti i consigli per diventare bionda senza fare danni

Tutti i consigli per diventare bionda senza fare danni

Possibile ottenere una bella tonalità di biondo, colorando i capelli da casa in totale sicurezza e autonomia, grazie ai prodotti di ultima generazione

 

Diventare bionde, anche se si hanno i capelli tendenzialmente scuri, non è impossibile, forse un po’ più complicato ma fattibile.

Se risulta più facile riappropriarsi del biondo naturale, dopo una parentesi che ha visto sfoggiare una tinta scura, diventare bionde partendo da una base scura necessita di un intervento più attento, e dell’uso di un prodotto super schiarente o di un decolorante, a seconda del risultato che si desidera ottenere.

Oggi, grazie alle colorazioni senza ammoniaca, assicurarsi la tinta bionda per capelli è più facile e sicuro, anche in caso la base naturale sia scura. Si può ottenere un colore intenso, brillante e duraturo grazie a un’applicazione piacevole e sensoriale, offerta dalle colorazioni permanenti di ultima generazione, facili da applicare e soprattutto assolutamente naturali, 100% vegetali, realizzate con piante dotate di proprietà tintoriali.

Si tratta di miscele uniche, che combinano ingredienti di elevata qualità, ricche di pigmenti vegetali e oli essenziali, per donare alla chioma un colore luminoso e naturale, che non ha nulla da invidiare a quello che si ottiene con prodotti tradizionali, contenenti ammoniaca.

Per un risultato perfetto, anche senza far ricorso al parrucchiere di fiducia, si può procedere con facilità, affidandosi a soluzioni innovative, come quelle offerte dall’esclusiva tecnologia ODS, Oil Delivery System, che consente di veicolare il colore fino al cuore del capello attraverso il supporto degli oli.

Bionde senza ammoniaca: super schiarente o decolorazione

Chi punta a ottenere il colore biondo può procedere con un prodotto super schiarente, che consente di schiarire massimo di tre toni i capelli non colorati.  Per ottenere un biondo più chiaro è invece necessario procedere con la decolorazione, che si adatta ai capelli colorati oppure no. La decolorazione permette un cambio radicale di colore dei capelli, anche a fronte di una base decisamente scura.

Come applicare la tinta super schiarente o il decolorante

Decolorante e tinta si applicano nella stessa maniera. A differire di norma è il kit base, con soluzioni da miscelare facilmente nel caso del decolorante, e un prodotto già pronto se s’intende procedere con una tinta super schiarente.

Un’applicazione ottimale si ottiene seguendo, passo dopo passo, le istruzioni allegate alla confezione. Di norma comunque si procede:

  • dividendo i capelli in ciocche;
  • applicando il prodotto partendo dalle radici;
  • massaggiando il colore sulle radici e sulle lunghezze.

Poi non resta che rispettare il tempo di posa indicato e risciacquare con acqua calda.

Il biondo tono su tono

Considerando una chioma dalla base più chiara, si possono usare anche le colorazioni tono su tono, valutando la scelta di prodotti assolutamente privi di ammoniaca.

La tinta tono su tono dona splendidi riflessi ai capelli, senza per questo cambiarne radicalmente la base naturale, ed è la soluzione perfetta per chi si avvicina per la prima volta alla colorazione casalinga.

L’intento è quello di rinforzare il biondo naturale, senza schiarirlo, piuttosto giocando sulle sfumature e garantendosi un effetto del tutto naturale e, soprattutto, non permanente. Il tono su tono, infatti, tende a sparire dopo 7-9 lavaggi.

Tutti i consigli per diventare bionda senza fare danni

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...