Udine, chiusi due esercizi pubblici che somministravano alcolici a minori di 16 anni

Udine, il giorno 5 Maggio 2021, personale del Commissariato di P.S. di Cividale del Friuli, per ragioni di pubblica sicurezza, ha notificato due decreti ex art. 100 TULPS, emessi dal Questore di Udine il 04.05.2021, di applicazione della sospensione dell’attività nei confronti di due titolari di esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande che insistono nel territorio del Comune di Cividale.

Il primo decreto è stato notificato al titolare dell’esercizio pubblico “Baretto” di Via Manzoni n. 16 e dispone la sospensione dell’attività per quindici giorni.
L’adozione del provvedimento è stata richiesta dal Commissariato dopo il deferimento dello stesso titolare alla locale A.G. per aver somministrato, in più occasioni, bevande alcooliche a minori degli anni 16, da inizio estate al mese di ottobre 2020.
La Polizia Locale e i Carabinieri della città ducale avevano già effettuato, presso l’esercizio pubblico in menzione, pregressi interventi per schiamazzi e disturbo alla quiete pubblica.

Il secondo provvedimento, di sette giorni, è stato applicato nei confronti del titolare dell’esercizio “Il Trono di Gaio”, sito in Corte Tenente Lorenzo Brosadola n. 3.
Anche quell’esercente è stato deferito all’A.G. per aver somministrato bevande alcooliche a minori degli anni 16.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’attività di polizia amministrativa è stata esperita dal personale del Commissariato di P.S. e della Divisione P.A.S.I. della Questura di Udine.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...