Ragusa, non rispettava le norme: niente tamponi rapidi per una farmacia di Priolo

Ragusa, nell’ambito dei controlli in corso di svolgimento sull’intero territorio nazionale circa la corretta attuazione delle disposizioni relative a tamponi e test rapidi per la rilevazione COVID-19, il NAS Carabinieri di Ragusa, a seguito di un controllo presso una farmacia di Priolo Gargallo (SR) ha segnalato all’Autorità sanitaria i titolari per inottemperanza alle norme di sicurezza nell’esecuzione dei tamponi rapidi, in quanto i locali e i dispositivi individuali utilizzati nel corso dei prelievi non risultavano idonei. Il Direttore Generale dell’ASP di Siracusa ha disposto la sospensione immediata dell’esecuzione dei test antigenici rapidi presso la citata farmacia, fino a nuova riorganizzazione ed in attesa di verifiche da parte degli ispettori. Al titolare della farmacia sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 2.000 euro.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...