Milano, intensificati i controlli in Piazza Dei Mercanti: il Questore emette 4 divieti di accesso alle aree urbane

Milano, il Questore, a seguito dell’attività istruttoria svolta dalla Divisione Anticrimine, ha emesso quattro divieti di accesso all’interno del centro storico di Milano per un periodo che va da sei mesi a un anno, nei confronti di quattro giovani, tra i 20 e i 22 anni, di origine nordafricana, il cui comportamento ha generato turbativa per l’ordine, la sicurezza e la tranquillità pubblica.

I provvedimenti sono il risultato dell’intensa attività di prevenzione disposta dal Questore di Milano Giuseppe Petronzi, e svolta grazie all’impegno sinergico del personale del Commissariato “Centro”, della Polizia Locale del Comune di Milano e degli specialisti delle Misure di Prevenzione della Divisione Anticrimine.

In esito ad una serie di mirati servizi di prevenzione svolti in Piazza dei Mercanti tra il 15 ed il 22 giugno, (nel corso dei quali sono state identificate 315 persone, di cui 2 indagate, una per furto e l’altra proprio per violazione dell’art. 10 del D.L 14/2017) sono state irrogate 43 sanzioni amministrative per condotte che impedivano la libera fruizione dell’area urbana, a margine delle quali sono stati emessi altrettanti ordini di allontanamento. In particolare i giovani si sono resi responsabili di bivacchi, unitamente ad altre persone, in corrispondenza del monumento della Loggia dei Mercanti, impedendo il normale accesso alla piazza.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Per quattro dei soggetti individuati nell’area, tre cittadini del Senegal e un cittadino tunisino, già sanzionati per occupazione indebita di spazi sottoposti a divieto di stazionamento e il 22enne senegalese con diversi precedenti di polizia, che hanno reiterato le condotte sopra citate, è scattato il Divieto di Accesso.

Recentemente piazza dei Mercanti è stato teatro di risse tra gruppi di giovani soliti bivaccare nell’area. Immediata quindi la risposta del Questore di Milano che per raggiungere l’obiettivo di ripristinare immediatamente la legalità ha coinvolto tutti i soggetti chiamati a garantire la sicurezza urbana.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...