Alpini, vandali contro la sede dell’Ana

491

A Milano sono arrivati gli Alpini e oltre alla grande festa c’è stato qualcuno che ha cercato di rovinarla. Due gli atti di vandalismo: In via Marsala sono state infrante le vetrine della sede nazionale dell’Associazione Alpini, mentre in piazza San Babila ignoti hanno lanciato uova contro lo stand “Alp Shop” e scritto con vernice rossa “Gli Alpini stuprano”. La polizia è al lavoro per individuare i responsabili, e sta acquisendo i filmati delle telecamere della zona.. Il presidente della Regione Attilio Fontana ha espresso solidarietà con le penne nere e gli hanno fatto eco dal consiglio regionale. «eQualche vigliacco, che con ogni probabilità farà parte di quella ridicola e incivile schiera di ‘fenomeni’ dei centri sociali, ha pensato bene di dar loro il benvenuto infrangendo le vetrine della sede nazionale dell’Associazione di via Padova e lanciando uova contro lo stand “Alp Shop” in San Babila. Mi auguro che questi infami vengano al più presto identificati: Milano è la casa delle Penne Nere e non sarà certo qualche imbecille a rovinare questa grande festa. La mia totale solidarietà agli Alpini, ai quali auspico arrivino a nome di tutta la città le scuse del sindaco Sala”. Lo dichiara il Consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia Giovanni Malanchini.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...