Cagliari, un giovane tenta di rapire un agente di commercio con una pistola non vera

Il giovane intimidiva l'uomo chiedendogli tutto il denaro, ma la pronta reazione della vittima ha consentito al giovane di rimanere a mani vuote

Quartu Sant’Elena (Cagliari), erano da poco trascorse le ore 18:00 di ieri 24 gennaio 2022 quando un giovane armato di pistola si avvicinava a un agente di commercio che stava parcheggiando la sua auto nell’area di sosta di un centro commerciale della ex SS.131 in località “Cortexandra” intimandogli di consegnare tutto il denaro a sua disposizione. La pronta reazione della vittima che si barricava in auto e azionava la retromarcia, non consentivano al giovane armato di ottenere quanto richiesto.
Immediata la segnalazione dell’agente di commercio che forniva alla Centrale Operativa di questo Comando preziosi dettagli fisico-somatici sul giovane e sull’abbigliamento usato. Segnalazione che consentiva di inviare più pattuglie nella zona di interesse; pochi minuti dopo infatti un’autoradio della Sezione Radiomobile di Quartu e una pattuglia della Stazione Carabinieri di Sestu, individuavano, poco distante dalla zona di interesse e precisamente su un marciapiede adiacente al centro commerciale, un giovane con atteggiamento sospetto. Verificata la coincidenza dei dati somatici e stante l’avvenuto riconoscimento da parte del rapinato, il giovane veniva fermato e portato in caserma per ulteriori accertamenti. A poca distanza da lui anche l’arma usata per il tentativo di rapina: una pistola semiautomatica scacciacani priva di tappo rosso, impossibile da distinguere con quelle condizioni di luce e pertanto facilmente ritenibile come vera.
Espletati gli accertamenti preliminari il giovane, un 20enne di Sestu con precedenti di polizia, è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Cagliari Uta a disposizione dell’AG, alla quale è stata inviata una dettagliata informativa.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...