Roma e il cinema: un rapporto infinito

Roma e il cinema: un rapporto infinito

Roma è una città veramente unica. Per quante volte possa essere oggetto di visita, è sempre in grado di sorprendere. È possibile esplorarla sia scegliendo itinerari tipicamente turistici che optando per percorsi meno frequentati. Un’idea originale? Passeggiare lungo le vie della “città eterna” alla ricerca dei luoghi apparsi nei set cinematografici. Ad affascinare registi e star del cinema è la bellezza di una località al tempo stesso imponente ma accessibile. E dall’epoca del Neorealismo sono stati moltissimi i registi a trovare spunto da quanto Roma ha da offrire. In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, tra cortei “no-green pass” e vaccini, respirare la magia del cinema regalerà momenti di svago.

Colosseo, Fontana di Trevi e Musei Capitolini

Uno dei primi film a venire in mente pensando al legame tra la città di Roma e il mondo del cinema è sicuramente “La Dolce Vita”. Il classico d’autore firmato Fellini vede come protagonisti Anita Ekberg e Marcello Mastroianni. La frase “Marcello, come here”, pronunciata dalla splendida attrice mentre si accinge ad immergersi nella Fontana di Trevi è ormai scolpita indissolubilmente nella mente degli appassionati. Anche il Colosseo è stato protagonista di un film conosciutissimo come “Il Gladiatore”. La scena finale vede Massimo Meridio (interpretato da Russell Crowe) e Commodo combattere al centro dell’arena. Paolo Sorrentino, ne “La Grande Bellezza”, ha invece portato sugli schermi i Musei Capitolini. Il capolavoro, capace di conquistare Oscar, Golden Globe e David di Donatello, vede troneggiare nella locandina la statua del Marforio, una delle cosiddette “state parlanti” della Capitale, situata nel cortile del Palazzo Nuovo.

Cinecittà e Pantheon

Regista e attore romano molto amato è Carlo Verdone. Legatissimo alla sa città, non sorprende che nei suoi film Roma appaia più volte. In “Troppo Forte”, datato 1986, Verdone omaggia proprio il mondo del cinema recitando accanto al grandissimo Alberto Sordi. La trama vede il giovane protagonista (lo stesso Verdone) frequentare Cinecittà, finendo per incappare in un numero infinito di disavventure. Molto successo anche per “Angeli e Demoni”, diretto da Ron Howard e tratto dalla celebre saga targata Dan Brown. Un vero colossal hollywoodiano in cui Tom Hanks, nei panni del professore Robert Langdon, si ritrova a svelare un mistero perso nei secoli. L’indagine prende il via dalla tomba di Raffaello Sanzio, conservata nel Pantheon. E Roma si sposa a meraviglia con l’atmosfera thriller della pellicola, e con un enigma che attraversa i millenni. Raggiungere Roma in treno, e dedicare del tempo a questo e altri set, è l’opzione perfetta per vedere sotto una nuova luce moltissime attrazioni.

Bioparco, Roma Tiburtina e Nomentana

È uno dei capolavori del cinema italiano, divenuto famoso in tutto il mondo. Stiamo parlando de “La Ciociara”. Diretto da Vittorio De Sica, e con protagonista una straordinaria Sophia Loren, ne La Ciociara compare la Stazione Tiburtina di Roma. Nello specifico, la scena di riferimento vede Cesira (il personaggio interpretato dalla Loren) prendere il treno in compagnia di Rosetta. Chi non conosce l’Agente 007? In “Spectre”, uno dei film più recenti (il 24esimo episodio) di una serie infinita, appare la Nomentana. È Daniel Craig a interpretare il ruolo dell’agente segreto James Bond. In una delle scene d’azione, si assiste all’inseguimento ad alta velocità tra una Jaguar C-X75 e una Auston Martin DB10. E le due vetture sfrecciano sia sul lungotevere che in Via Nomentana. Altre zone di Roma oggetto di set cinematografici?

  • Piazza Venezia
  • Piazza del Popolo
  • Via del Corso
  • Trinità dei Monti

Quelle indicate nelle precedenti righe sono solo alcune delle attrazioni della Capitale ad apparire nei set cinematografici. Abbiamo voluto concentrare l’attenzione sulle location più note, ma esistono anche altri angoli meno conosciuti, ma altrettanto caratteristici, che spesso e volentieri vengono omaggiati da registi di tutto il mondo. I turisti che amano il cinema, e hanno in programma un weekend o qualche giorno di vacanza a Roma, non dovrebbero lasciarsi sfuggire l’opportunità di visitare questi luoghi. Un vero tour cinematografico tra location meravigliose scolpite nella storia.

Commenti
Loading...