Verona, a “San Michele Extra” doppio appuntamento con la cultura

l 25 e 26 novembre si accenderanno i riflettori nelle sale della Settima circoscrizione, in piazza del Popolo

Verona, doppio appuntamento con la cultura a San Michele Extra. Il 25 e 26 novembre si accenderanno i riflettori nelle sale della Settima circoscrizione, in piazza del Popolo. Giovedì, alle ore 20.45, si terrà la presentazione del libro “Il Forte di San Michele – Werk Kaiserin Elizabeth”, seconda opera scritta da Davide Peccantini di Quartiere Attivo. Venerdì, invece, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, verrà proiettato il film “La vita possibile” di Ivano De Matteo, una storia di riscatto e di rivalsa.

A presentare i due eventi, questa mattina in municipio, il presidente della Settima circoscrizione Carlo Pozzerle, insieme ai consiglieri circoscrizionali Alessio Carbon, Giulia Fioravanti e Giovanni Bombieri. Presente anche il consigliere comunale Anna Leso e Giuseppe Passarelli, marito della poetessa Siviera Gonzato che interverrà alla seconda serata.

Entrambi gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito e verranno realizzati nel rispetto delle misure anticontagio. Necessario il green pass per entrare.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

“Due occasioni per riflettere – ha detto Pozzerle -, una sul nostro passato e la nostra storia, l’altra su una delle più gravi emergenze che stiamo vivendo. Siamo orgogliosi di proporre ai cittadini queste serate di approfondimento, un’opportunità anche per uscire di casa e stare insieme agli altri, in sicurezza”.

Il libro

Il volume racconta la storia del Forte di San Michele, costruito tra il 1854 e il 1856, attraverso documenti reperiti nell’Archivio di Stato di Vienna, nell’archivio comunale di Verona e nel sistema bibliotecario cittadino. Il libro contiene notizie sul campo trincerato di Verona, sul passaggio del territorio dall’impero d’Austria al Regno d’Italia, sul tramway che collegava Verona a Soave. E poi sulla decisione del 1921 di demolire il forte e sulla cessione delle aree demaniali per creare il rettilineo della attuale strada provinciale. All’interno si trovano anche mappe e foto che riguardano i progetti del Forte.

Il film

Anna abbandona la sua abitazione romana insieme al figlio tredicenne Valerio, per sfuggire a un marito violento che la tormenta e che le denunce e le diffide non sono riuscite a tenere a bada. Un evento che rientra nel programma delle iniziative cittadine organizzate dall’assessorato alle Pari opportunità per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. La serata vedrà la presenza della poetessa Silviera Gonzato Passarelli che reciterà poesie tratte dal suo libro “Beatrice Cenci”. Versi sulla storia di una nobile romana (1577-1599) vittima di grande brutalità e simbolo della lotta alla violenza.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...