A MILANO UNICREDIT SI VA A LAVORO CON IL PROPRIO CANE.

548

Al lavoro con il proprio cane: a Milano Unicredit sperimenta l’ufficio aperto ai quattro zampe

Regole precise, assicurazione antidanni, turni per evitare disturbi e distrazioni: ma adesso i dipendenti della sede centrale di piazza Gae Aulenti non devono più lasciare il proprio cane solo a casa.

Parte il progetto pilota, riservato ai dipendenti della sede centrale del grattacielo in piazza Gae Aulenti a Milano. Il progetto potrebbe essere presto esteso ad altre sedi: si chiama “Cani al lavoro” l’iniziativa di Unicredit che permette di andare in ufficio con il proprio cane. Si può tenere accanto alla scrivania, o portarlo in una stanza apposita a giocare durante le riunioni.

L’ingresso in ufficio dei cani, segue però delle regole ben precise: i proprietari devono avere il patentino del ‘buon conduttore cinofilo’, non sono ammessi cuccioli, devono inoltre avere microchip ed essere iscritti all’anagrafe canina e tutte le vaccinazioni e i trattamenti antiparassitari in regola. E’ necessario che abbiano una polizza assicurativa per danni a cose e persone.
In compenso per i cani c’è una stanza dedicata a loro, inaugurata da poco al quarto piano della torre: 14 posti a disposizione (ci si prenota e si fanno i turni). All’interno, ciotole con croccantini e acqua fresca, giochi e guinzagli.

E’ così che Unicredit ha deciso di rispondere alle richieste di tanti suoi dipendenti. Un progetto che si basa sulle ricerche che dicono che gli animali da compagnia riducono lo stress e migliorano l’umore collettivo: ovviamente a patto che ci sia collaborazione e ordine.

Saranno giorni di fresca novità per i dipendenti di Milano Unicredit e per i loro amici a quattro zampe.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...