I designer ungheresi alla Milano Fashion Week 2020

I designer ungheresi alla Milano Fashion Week 2020 #mfw

Nel 2018 è stata fondata, in Ungheria, la Hungarian Fashion & Design Agency (HFDA), il cui fine è quello di supportare i designer ungheresi, aiutandoli ad entrare nel mondo della moda internazionale.

L’agenzia è riuscita, infatti, a stipulare un accordo di tre anni con la Camera Nazionale della Moda Italiana attraverso la creazione di un proprio marchio, Budapest Select, comprendente alcuni piccoli brand ungheresi, riusciti ad accedere alla settimana della moda milanese 2020.

Tra questi, uno dei più celebri è Je Suis Belle.

L’idea degli stilisti di questo marchio è quella di creare degli abiti caratterizzati dall’incontro tra moda e arte.

Essi ritengono, inoltre, che l’abbigliamento sia il riflesso di una cultura e rappresenti ciò che realmente è la persona che lo indossa.

 

Vi è, poi, Cukovy, un brand contemporaneo creato per le donne e che produce giacche e cappotti.

La caratteristica della collezione presentata quest’anno è la variazione; questo perché i giubbotti possono essere trasformati da chi li acquista, accorciando le maniche, stringendo le cinture o togliendo le cappe.

 

Un altro dei marchi è Zsigmund Dora Menswear creato dalla designer omonima, il cui fine è trovare un equilibrio tra i capi da lei prodotti e chi li indossa, per far sì che questi ultimi si sentano a loro agio e comodi.

Per quanto riguarda la collezione Autunno-Inverno 2020, Dora ha scelto di impiegare soprattutto colori come il blu e il viola e di utilizzare vari tipi di tessuti in velluto.

Oltre a ciò, la stilista, a favore dello sviluppo sostenibile, ha creato “Thindown”, un piumino molto isolante, creato con materiale riciclato e pertanto pienamente ecologico.

Articolo di Alessia fucile


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...