Verona, in arrivo in Gran Guardia il convegno “Cultura, innovazione, digitale”

Un’iniziativa per il quarto anniversario della Fondazione Verona Minor Hierusalem

Verona, in arrivo in Gran Guardia il convegno “Cultura, innovazione, digitale”.

 

E’ stato presentato sabato 14 gennaio in Sala Arazzi a Palazzo Barbieri il convegno sul tema “Cultura, Innovazione, Digitale” organizzato dalla Fondazione Verona Minor Hierusalem, in collaborazione con il Comune di Verona, che si terrà sabato 21 gennaio in Gran Guardia dalle 9.45 alle 12.30.

Il meeting, che si svolgerà in occasione del quarto anniversario di costituzione della Fondazione, vedrà la partecipazione di grandi personalità del mondo della gestione culturale nazionale, esperti nel management culturale e nell’interrelazione tra esperienza culturale online e offline.

“Quello della Fondazione Verona Minor Hierusalem è un programma che mette insieme cultura, persone, luoghi della città, ma anche innovazione e tecnologie – ha detto l’assessora alla Cultura e Rapporti UNESCO Marta Ugolini – Per questo presentiamo con piacere il convegno, un altro momento importante per la vita della Fondazione dove verranno esplorate le tecnologie digitali per l’accessibilità al patrimonio culturale. Il nostro Paese è ricco di bellezza e cultura ma, se non si riesce a farlo fruire ai cittadini, rimane solo un oggetto bello da mantenere e curare. Invece è una risorsa che ognuno deve supportare, un compito anche della nostra amministrazione in ottica di sussidiarietà verso le tante iniziative che nascono dalla comunità, dalla società civile e dai gruppi religiosi e non, tutti insieme fonte relazionale preziosa nella quale crediamo e che vogliamo continuare a sostenere”.

Il convegno sarà anche l’occasione per mostrare i risultati ottenuti dalla Fondazione alla conclusione del Bando quadriennale “Valore Territori” promosso dalla Fondazione Cariverona, le cui finalità sono state raggiunte anche grazie alle sinergie attivate da Verona Minor Hierusalem con numerosi Enti, Istituzioni e Associazioni cittadine.

Alla presentazione sono intervenuti, oltre all’assessora Marta Ugolini, per Fondazione Verona Minor Hierusalem il presidente Maurizio Viviani e la direttrice Paola Tessitore, lo Storico dell’arte Davide Adami, il consulente Unesco, docente di Heritage Management e Cultural Diplomacy Giorgio Andrian e l’interprete della lingua dei segni Rosaria Zampieri.

 

Verona, in arrivo in Gran Guardia il convegno “Cultura, innovazione, digitale”.

 

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...