fbpx

Pesaro, apre la mostra di Giò Ross ‘NBArt-un viaggio tra Arte e Sport’.

13 dicembre

Pesaro, apre la mostra di Giò Ross ‘NBArt-un viaggio tra Arte e Sport’.

Nuova proposta alla Galleria Rossini di via Rossini 38, spazio della cultura inaugurato lo scorso agosto per ampliare l’offerta cittadina e offrire spunti di partenza per eventi, scambi e progetti di creatività. Sabato 16 dicembre apre la mostra di Giò Ross ‘NBArt-un viaggio tra Arte e Sport’, promossa dall’artista e da Flavio Sirotti con il patrocinio di: Comune di Pesaro, CUUM – Club per l’UNESCO Urbino Montefeltro, Associazione Culturale Enzo Gualazzi di Urbino, Pesaro Musei, nell’ambito del percorso di Pesaro Capitale italiana della cultura 2024.

Il momento inaugurale sarà alle 18.30 nella sala Rossa del Comune alla presenza dei promotori dell’evento. Interverranno: Walter Magnifico ex grande cestista e brand ambassador della Vuelle, Michele Spagnuolo ideatore di Overtime Festival, l’avvocato Federico Cangini, Flavio Tonetto esperto di IA per la tecnologia e Massimiliano Londei esperto di IA per l’impatto sociale, il professore Giuseppe Puntarello esperto d’arte appassionato di basket. Al termine ci si sposterà alla Galleria Rossini.

Visitabile fino al 29 dicembre, l’esposizione offre diverse proposte: dai quadri – frutto del connubio tra i grandi capolavori dell’arte di tutti i tempi e le icone storiche dell’NBA, – alla novità assoluta della stanza immersiva multimediale realizzata dallo studio Quadro Quantico che mescola le opere NBArt all’Universo IA dell’intelligenza artificiale. La mostra rappresenta anche l’occasione per iniziare ad individuare i luoghi dove realizzare due murales ispirati a due soggetti esposti alla Galleria Rossini. Il progetto si pone un duplice obiettivo: da un lato, valorizzare il patrimonio artistico e culturale di Pesaro e Urbino, creando un legame tra passato e presente, tra arte antica e contemporanea, tra cultura locale e cultura globale; dall’altro, promuovere il basket, sport di grande popolarità in città dove gioca la storica squadra della Victoria Libertas Pesaro, fondata nel 1946. Ma l’intento è anche quello di creare un’attrazione turistica unica e originale che possa attirare gli appassionati di basket e di arte da tutto il mondo. Una sorpresa per il pubblico: Giò Ross dedicherà alcune sue opere alla figura di Gioachino Rossini in una versione originale ed inedita, un omaggio a Pesaro 2024.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Giò Ross

Giovanni Rossi, in arte Giò Ross, nasce a Urbino il 5 aprile 1972. Si forma presso l’Istituto d’Arte di Urbino, dove consegue nel 1991 il Diploma di Maturità d’arte applicata, sezione di arte della grafica e dell’incisione. Nel 1996 si laurea al D.A.M.S. (Indirizzo delle arti) di Bologna. Oggi insegna Storia dell’Arte nelle scuole superiori. Sono numerose e prestigiose le mostre al suo attivo, gran parte delle quali personali. Tra le esperienze più significative, l’esecuzione della scenografia per il balletto “Ignota” al Teatro Sperimentale di Pesaro e la scenografia per il concerto della cantante Antonella Ruggiero al Teatro Regio di Parma. Ad un anno dalla prima personale è invitato a Milano ad esporre alla collettiva “Viaggio al termine del ‘900” con i più grandi maestri del secolo scorso. Tra le più rilevanti, quella intitolata “Nel segno dell’evoluzione” presso le sale del Castellare del Palazzo Ducale di Urbino e la personale al Centro Arti Visive Pescheria. Nel 2013 ha esposto al Museo d’Arte Contemporanea del Conventino di Monteciccardo in un evento promosso dalla Regione Marche. Nel dicembre 2021 ha inaugurato al Collegio Raffaello di Urbino la mostra- evento dedicata all’arte e allo sport in un sorprendente connubio che trova la sua sintesi nella sigla NBArt.

NBArt-un viaggio tra Arte e Sport
Galleria Rossini, via Rossini 38, 16-29 dicembre 2023. Inaugurazione sabato 16 dicembre ore 18.30, sala Rossa del Comune. Orario: martedì-giovedì 10-13, venerdì-domenica e festivi 10-13, 15.30-18.30, ingresso gratuito, info 0721 387541.

Pesaro, apre la mostra di Giò Ross ‘NBArt-un viaggio tra Arte e Sport’.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×