fbpx
CAMBIA LINGUA

Trento, Oggi a palazzo Geremia gli auguri di Natale del Sindaco

Trento, Oggi a palazzo Geremia gli auguri di Natale del Sindaco

“Sapete, dopo aver ricevuto il testimone da Trondheim, ieri in questa sala abbiamo dato il via a Trento Capitale europea del volontariato 2024. Oggi la vostra presenza qui è la prova che a Trento il volontariato e la cittadinanza attiva sono pratiche che accompagnano i trentini per tutto l’arco della vita. Un quartiere non è mai anonimo, non è mai spento se c’è un circolo anziani aperto. L’ho verificato di persona. In questo senso io credo che in ogni circolo ci sia un pezzo di anima della nostra città, ci sia quello spirito di condivisione che poi è la vera essenza del nostro volontariato”.

Trento, Oggi a palazzo Geremia gli auguri di Natale del sindaco

Così il sindaco Franco Ianeselli, che questa mattina a palazzo Geremia ha accolto i presidenti dei direttivi e i rappresentanti dei circoli anziani e pensionati per ringraziarli del loro operato e augurare a tutti un sereno Natale.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Al suo fianco, anche l’assessore al welfare di comunità Alberto Pedrotti, che ha salutato i presenti ricordando l’impegno dell’Amministrazione a sostegno delle strutture: “La mia prima uscita ufficiale da assessore è stata proprio al circolo anziani di Gardolo, dove anche io ho potuto constatare quanto sia importante vivere in maniera attiva quando l’età avanza. La vostra presenza è un presidio sociale fondamentale per il territorio, perché è proprio vero che le relazioni aumentano la qualità della vita e rendono le persone più felici”.

In conclusione, ha preso la parola il presidente del Coordinamento circoli ricreativi culturali anziani del Trentino Tullio Cova: “Grazie al sindaco per averci accolti qui, nella casa della città, è sempre bello potersi ritrovare e trascorrere un momento tutti insieme. Il circolo è un luogo di condivisione, in cui si combatte la depressione con la forza delle relazioni. Il mio auspicio è di rendere i 47 circoli presenti sul territorio, di cui 22 nella città di Trento, luoghi sempre vivi e frequentati. Ormai non c’è più un limite di età per iscriversi e i giovani rappresentano per noi nuova linfa, un ponte tra le nostre conoscenze e l’avvento delle nuove tecnologie. Il loro contributo con i dispositivi elettronici e i servizi online è stato davvero fondamentale negli ultimi anni”.

L’incontro, introdotto da Italo Leveghi che ha omaggiato i presenti con la lettura di una sua poesia, è stato rallegrato dall’intervento musicale del fisarmonicista Leonardo Bort, che ha proposto una serie di brani della tradizione musicale popolare.

Al termine, i partecipanti sono stati invitati negli spazi espositivi del Comune per brindare tutti insieme e scambiarsi gli auguri di Natale, accompagnati ancora una volta dall’intrattenimento musicale di Leonardo Bort.

Trento, Oggi a palazzo Geremia gli auguri di Natale del sindaco

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×