I Love Lego al Museo della Permanente di Milano. Quando milioni di mattoncini prendono forma.

328

Venerdì 11 ottobre, al Museo della Permanente di Milano, è stata inaugurata la mostra I Love Lego; un milione e oltre di mattoncini hanno preso forma assemblandosi e creando delle vere e proprie opere d’arte.

La storia dell’umanità e delle sue città viene riprodotta in maniera accurata e minuziosa; il vecchio e il nuovo si incontrano e si scontrano; il moderno richiama il passato e lo elogia; ciò che era fa capolino e osserva curioso un’epoca ancora tutta da costruire e da assaporare. Spuntano infatti fiere città moderne e monumenti antichi a contrasto e con esse interi mondi in miniatura costruiti grazie all’ingegno di RomaBrick, uno dei Lego User Group più antico d’Europa.

La mostra I Love Lego è dunque una continua scoperta, un percorso in cui si incontrano i posti della vita, quelli a cui si è approdati per caso o che sono stati scelti con cura per essere mete di viaggi e di nuove ed indimenticabili esperienze. Il percorso è fatto dunque di occhi che osservano ciò che già si conosce e sensazioni che risorgono e fanno materializzare i ricordi; un vero e proprio viaggio tra passato, presente e futuro che viene reso ancora più avvincente dalle opere realizzate da Stefano Bolcato, un giovane artista contemporaneo che ha trasformato in “omini lego” dodici capolavori dell’arte.

La mostra I Love Lego è un itinerario adatto a tutte le età; un percorso nei ricordi a cui si può accedere fino al 2 Febbraio 2020 e che, ogni domenica, si proprone di rendere ancora più divertende la visita delle famiglie. Visite guidate, laboratori, prove di osservazione e quiz, da superare necessariamente, daranno la possibilità di guadagnare i mattoncini necessari per realizzare la propria opera d’arte. I Love Lego è dunque una mostra interattiva, la modalità più semplice e naturale per far esplodere la propria creatività.

Annabella Muraca


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...