Catanzaro, “Unlock” l’artista Michele Crispino ci mostra la città vista da una prospettiva diversa

Catanzaro, la città vista da una prospettiva diversa. Uno sguardo privato, quasi come da un buco della serratura, con le sette installazioni realizzate dall’artista catanzarese Michele Crispino (Mike), che stanno già avendo un ottimo riscontro in termini di visibilità anche sui social network.

Nel cartellone di eventi natalizi realizzato dall’amministrazione comunale trova spazio anche l’arte vera e propria con questa bella e suggestiva idea pensata e concretizzata da un nostro giovane e bravo concittadino”, ha sottolineato l’assessore al Turismo e allo Spettacolo Alessandra Lobello.

Unlock è nato durante il lockdown, quando eravamo tutti costretti a rimanere a casa, e guardavamo fuori, dalle finestre o dai balconi, come se fossero buchi della serratura”, ha spiegato Mike la cui opera è composta da sette lastre installate per guardare altrettanti luoghi storici della città: Bellavista, l’Immacolata, Santa Maria del Mezzogiorno, piazza Matteotti, via Piave, il ponte Morandi e via Corrado Alvaro.

È un itinerario in alcuni dei luoghi del cuore dei catanzaresi – ha aggiunto Lobello – che invita a riscoprire, da una prospettiva diversa, la nostra cultura, il nostro patrimonio architettonico e il nostro paesaggio”.

Per MikeUnlock vuole essere un modo nuovo per ammirare ciò che conosciamo e riscoprire la bellezza, i ricordi, i luoghi di una città in cui il tempo sembra fermarsi”.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...