Trieste, incontro per future collaborazioni tra la Polizia italiana e slovena per contrastare la criminalità transfrontaliera

Trieste, Nella mattinata odierna, presso la Stazione di Polizia di Sežana (Slovenia), si è tenuto un incontro bilaterale tra le Polizie italiana e slovena.

La delegazione italiana, composta dal Questore di Trieste Irene TITTONI, dal Vice Capo di Gabinetto della Questura Antonio GRANDE e dal Dirigente del Settore Polizia di Frontiera di Trieste Fabio SOLDATICH, ha incontrato i vertici della Polizia di Frontiera e del Servizio di Cooperazione Internazionale della Slovenia nonché i rappresentanti delle Direzioni di Polizia di Koper, Nova Gorica e Kranj.

Nel corso della riunione di lavoro, sono stati rinsaldati gli ottimi rapporti di collaborazione e di amicizia tra le Polizie italiana e slovena, nell’ambito del contrasto alla criminalità transfrontaliera, ivi compreso il traffico di esseri umani.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’incontro, molto proficuo dal punto di vista istituzionale, è stato finalizzato a ricercare nuove forme di cooperazione tra i due Paesi, a rafforzare ulteriormente la condivisione e la circolarità delle informazioni di interesse comune e ad individuare delle best practices per garantire la massima tranquillità delle comunità che vivono sulla fascia confinaria italo-slovena.

 

Si allega una foto che ritrae il Questore Irene TITTONI con il Direttore della Direzione di Polizia di Kranj Melita MOČNIK, ex Direttore della Polizia di Frontiera slovena.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...