Torino, topi d’auto in corso Re Umberto, due arresti della Polizia

Torino, gli agenti in servizio di volante li notano durante il pattugliamento del centro cittadino. I due guardano all’interno delle autovetture in sosta nel controviale di Re Umberto quando ad un certo punto uno dei due sfonda con un martelletto frangi vetro il deflettore posteriore destro di un auto. L’altro invece, dopo essersi protetto il pugno, avvolgendoci intorno una felpa, introduce il braccio nel vetro infranto e apre la portiera. Gli agenti della Squadra Volante arrestano i due per tentato furto aggravato in concorso. Entrambi, cittadini italiani di 33 e 34 anni con precedenti di Polizia ed un Avviso Orale del Questore, vengono denunciati all’Autorità Giudiziaria anche per ricettazione poiché trovati in possesso di 2 autoradio e 1 tessera carburante. Inoltre, il trentaquatrenne viene arrestato anche per evasione, poiché attualmente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e denunciato per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso per il porto del martelletto frangi vetro e di due cacciaviti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...