Senorbì, donna denuncia il marito dopo le lesioni personali

L'uomo aveva perso il controllo e dopo averla afferrata per i capelli l'aveva scaraventata a terra colpendola

Senorbì, donna denuncia il marito dopo le lesioni personali.

Ieri a Senorbì nella tarda serata, presso la locale Stazione Carabinieri, una donna marocchina di 36 anni, residente in paese, esente da pregiudizi di polizia, ha denunciato per lesioni personali il marito 43enne, commerciante ambulante, già gravato da precedenti deferimenti.

Alle precedenti ore 18:30 questi, nel corso di una discussione per futili motivi, aveva perso il controllo e dopo averla afferrata per i capelli l’aveva scaraventata a terra colpendola più volte al capo con calci e pugni, ferendola inoltre alla fronte con un morso. La successiva visita presso la locale guardia medica aveva confermato la versione della donna. La vittima ha riferito che in precedenza non aveva mai subito maltrattamenti.

A cura dei servizi sociali di quel comune la donna è stata collocata in emergenza in un luogo diverso dalla propria abitazione allo scopo di impedire eventuali ulteriori performance del marito. Si è attivato così un codice rosso per violenza di genere che fornirà alla donna ampie garanzie di tutela per il futuro.

 

Senorbì, donna denuncia il marito dopo le lesioni personali

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...