fbpx

Possesso di segni distintivi contraffatti, guida sotto l’effetto di alcol e ricettazione: i controlli dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile a Bologna

Un uomo è stato trovato in possesso di una collana d'oro provento di furto

Possesso di segni distintivi contraffatti, guida sotto l’effetto di alcol e ricettazione: i controlli dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile a Bologna.

Continuano i controlli alla viabilità da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna che, da inizio ottobre, hanno già sanzionato 56 conducenti, responsabili di varie violazioni al Codice della Strada.

Alcuni automobilisti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria, come accaduto qualche giorno fa, quando una 50enne, residente in Provincia di Bologna, è stata denunciata per possesso di segni distintivi contraffatti, mentre un uomo è stato denunciato per ricettazione, poiché trovato in possesso di una collana d’oro provento di furto.

Altri automobilisti sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di alcol, avendo dei valori dell’alcolemia nel sangue superiori ai limiti consentiti dalla normativa vigente.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Nella notte di venerdì, invece, i carabinieri hanno incrociato un automobilista che viaggiava in via Enrico Mattei con un dispositivo di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu, sistemato sul tetto dell’auto. Insospettiti dalla tipologia del veicolo, con targa civile, i Carabinieri hanno fatto un’inversione di marcia e dopo aver intimato l’alt al conducente, un italiano 20enne, hanno scoperto che lo stesso non apparteneva ad alcun corpo di polizia.

A quel punto, i carabinieri hanno proceduto al sequestro del dispositivo che avrebbe tratto in inganno gli altri utenti della strada, portandoli a credere di avere di fronte un veicolo appartenente ad un corpo di polizia.

carabinieri

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×