Mantova, andavano a spasso con arsenali e strumenti di scasso, fratelli denunciati dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Sustinente hanno denunciato due fratelli, extracomunitari di 43 e 34 anni, da anni residenti nel basso mantovano, per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Nel corso di posto di controllo alla circolazione stradale, sulla via Ostigliese, i militari hanno infatti fermato i due che sin da subito hanno assunto un atteggiamento indispettito ed evasivo. 

Una volta accertato in banca dati che entrambi erano già stati segnalati per reati predatori e stupefacenti, i carabinieri hanno quindi proceduto a perquisizione trovando una chiave inglese, tre cacciaviti, una chiave a tubo e tre taglierini occultati nell’autovettura sequestrandoli penalmente.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...