fbpx

Mantova: 30enne lombardo minaccia con un coltello il proprietario del negozio per un capo di abbigliamento di lusso, effettuato l’arresto.

Arresto di cittadino per tentata rapina.

Mantova: 30enne lombardo minaccia con un coltello il proprietario del negozio per un capo di abbigliamento di lusso, effettuato l’arresto.

La scorsa settimana i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Mantova hanno tratto in arresto un trentenne, lombardo, poiché ritenuto responsabile, in ipotesi accusatoria, di tentata rapina a mano armata ai danni di un esercizio commerciale di via Arrivabene.
La vittima, titolare dell’attività, veniva avvicinata dall’uomo che, a volto scoperto e sotto la minaccia di un coltello da cucina, pretendeva un capo di abbigliamento di lusso. La resistenza attiva al malvivente e le richieste di aiuto ai passanti provocavano la fuga del presunto reo.
L’immediata segnalazione al NUE112, le tempestive attività svolte e le indicazioni fornite da diversi testimoni, consentivano ai militari di ricostruire minuziosamente l’accaduto, identificare e rintracciare il presunto responsabile che, vistosi braccato, non opponeva alcuna resistenza.
L’uomo, dichiarato in arresto, veniva condotto dapprima presso il Comando Provinciale di via Chiassi e, dopo le formalità di rito, presso la casa circondariale di via Poma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mantova, informata immediatamente dei fatti, richiedeva la convalida dell’arresto e l’applicazione di una misura cautelare. Nella mattinata di sabato, all’esito della relativa udienza, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale ha convalidato l’arresto e disposto la permanenza presso il carcere di Mantova.

Mantova: 30enne lombardo minaccia con un coltello il proprietario del negozio per un capo di abbigliamento di lusso, effettuato l’arresto.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×