fbpx

Trieste: la fiera di San Nicolò festeggia i cento anni, presentate dal vicesindaco Serena Tonel tutte le iniziative

Ritorna ancora una volta anche in questo dicembre 2023 la Fiera di San Nicolò, che quest'anno festeggia i cento anni e che si svolgerà, come di consueto da venerdì 1 a venerdì 8 dicembre.

Trieste: la fiera di San Nicolò festeggia i cento anni, presentate dal vicesindaco Serena Tonel tutte le iniziative.

Ritorna ancora una volta anche in questo dicembre 2023 la Fiera di San Nicolò, che quest’anno festeggia i cento anni e che si svolgerà, come di consueto, da venerdì 1 a venerdì 8 dicembre, organizzata e curata dal Comune di Trieste nella tradizionale area del Viale XX Settembre.

La Fiera è stata presentata questa mattina (27 novembre) nella Sala della Giunta del Comune di Trieste dal vicesindaco e assessore alle Politiche Economiche Serena Tonel, alla presenza della dirigente del Servizio Attività Economiche, Francesca Dambrosi e della curatrice della Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte, Claudia Collecchia.

“Questa manifestazione non è solo un evento economico per la città, ma è molto di più, rappresenta la storia, la tradizione e dal punto di vista sociale un collegamento tra la comunità cattolica e quella ortodossa – ha esordito il vicesindaco Serena Tonel – la Fiera di San Nicolò è da sempre capace di rafforzare i legami comunitari e rimane ancora oggi un luogo iconico, presente nel cuore di tutti i triestini, giovani e meno giovani”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Cent’anni di Fiera sono un traguardo importante e considerando anche quanto sono cambiate le abitudini dei consumatori abbiamo ritenuto che questo traguardo meritasse una celebrazione importante. Ringrazio gli uffici del Servizio Attività Economiche, la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte, il Servizio Comunicazione e i Servizi informativi – ha continuato Serena Tonel – con cui abbiamo allestito due mostre fotografiche, una al Mercato Coperto e l’altra nel foyer del Teatro Rossetti, cercando di ricreando un ideale percorso lungo i luoghi dove tradizionalmente si svolge la fiera, ma soprattutto per i contenuti multimediali predisposti, il video e il collegamento con storytelling alla mostra”.

“In occasione del centenario si sono realizzati anche una serie di gadget celebrativi, sottobicchieri, borse, segnalibri, che verranno distribuiti a tutte le attività economiche della zona del Viale XX Settembre, oltre ad uno striscione che verrà esposto sul Municipio, a significare l’importanza dell’evento e creando anche grazie a dei totem, un richiamo nei punti nevralgici della città”.

“La fiera è importante, sia per operatori che vi partecipano, ma anche per tutti gli esercizi pubblici e commerciali limitrofi al Viale XX Settembre. Quest’anno sono stati tolti i posti lungo la via Muratti e nell’ultimo tratto tra la via Rossetti e il teatro Rossetti, in quanti questa zona nel corso corso degli ultimi anni era poco appetibile per gli operatori, riducendo a 85 i posti a disposizione”.

“Domani, 28 novembre alle ore 18, – ha concluso Serena Tonel – ci sarà un preview della mostra allestita al Teatro Rossetti con l’apertura della parte espositiva. Il 1 dicembre alle ore 12 in largo Bonifacio si svolgerà l’inaugurazione della Fiera e il 6 dicembre alle ore 11.30 si svolgerà l’inaugurazione alle 11.30 al Mercato Coperto”.

Le due mostre sono state allestite grazie ai negativi di Foto Omnia di Ugo Borsatti, Adriano de Rota, Alfonso Mottola e dell’agenzia fotografica Giornalfoto, conservati presso la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte, sono autentici cammei in grado di restituire il clima festoso della Fiera negli anni Cinquanta e Sessanta.

I fotografi catturano i preparativi con l’arrivo dei carretti carichi di mercanzia, l’allestimento dei chioschi, le bancarelle, i volti emozionati di bambini e adulti, gli strilli degli ambulanti giunti da lontano che esaltano le qualità della propria merce. Il percorso, guidato dai fotografi che hanno lasciato traccia visiva di questo speciale spaccato di storia della città, descrive un rituale, lungo cent’anni. La carrellata fotografica propone immagini sempre uguali ma, al contempo, sempre diverse.

Come quando, nel 1958, San Nicolò giunge a Trieste in carne e ossa alla Stazione Centrale, sale su un cocchio ottocentesco, con a seguito due autoveicoli ricolmi di regali e un carico di carbone, e attraversa le vie del centro per fare un trionfale ingresso in viale XX Settembre.

Nel 1965, arrivano oltre seicento richieste di partecipazione, ne sono accolte circa trecento ma lo spazio non basta: il mercato rompe gli argini e straripa in via Battisti.

L’atmosfera della festa di San Nicolò si respira ovunque e coinvolge tutta la città: in Fiera, nei pressi del Politeama Rossetti, in libreria, dove si allestiscono vaste esposizioni della miglior letteratura per ragazzi, in cartoleria, a scuola, presso i circoli e le associazioni. Il cinema Alabarda, collocato in Largo Barriera, ospita il Teatro dei Piccoli, diretto da Carlo Fiorello. L’artista, noto per le bestie parlanti capitanate dal gorilla Makoko, esibisce nell’occasione del sei dicembre, il burattino del santo.

Al Teatro Rossetti saranno esposte 10 foto che verranno posizionate nel foyes del teatro, al Mercato Coperto le foto esposte saranno 39 e copriranno l’arco cronologico dagli anni ’50 agli anni ’60.

La Fiera di San Nicolò è una delle più antiche e dolci ricorrenze dell’anno.

La leggenda popolare narra che il santo, originario della città turca di Patara (270-343), scenda dal cielo, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre, per portare i doni ai bambini buoni. Avvolto da un manto rosso, la testa coperta dalla mitra dorata e il pastorale nella mano destra, San Nicolò, secondo alcune tradizioni, viene aiutato a svuotare la capiente gerla dagli angeli, altre sostengono che sia seguito da un asinello con le bisacce cariche di giocattoli, di frutta e dolci.

Un tempo le bancarelle venivano collocate in via Mazzini e si estendevano nelle vicine vie Santa Caterina e San Lazzaro.

Nel 1923 la Fiera venne spostata in Viale XX Settembre, da quell’anno in poi, il viale nei primi giorni di dicembre si trasforma in una allegra rassegna di giocattoli, dolciumi, zucchero filato, sciarpe, berretti e curiosità varie.

Mostra Foyer Teatro Rossetti: da martedì 28 novembre a domenica 10 dicembre

Inaugurazione 28 novembre ore 18.00 al 10.12.2023

La mostra sarà visitabile dagli spettatori del teatro 30 minuti prima dell’inizio degli spettacoli

Mostra Mercato Coperto – Area elicoidale: dal 3 dicembre 2023 a domenica 7 gennaio 2024 fino al 7.1.2024

orario: da martedì a sabato 8.00 – 17.00

lunedì 8.00 – 14.00

ingresso libero

Trieste: la fiera di San Nicolò festeggia i cento anni, presentate dal vicesindaco Serena Tonel tutte le iniziative

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×