Caserta, costruiscono una strada abusiva tra i boschi di Castel Morrone: bloccati

Fermati i tre comproprietari dei fondi interessati

Caserta, costruiscono una strada abusiva tra i boschi di Castel Morrone: bloccati.

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta, in comune di Castel Morrone (CE), alla località “Castagneto”, hanno proceduto a sottoporre a sequestro preventivo di iniziativa un tratto di viabilità a fondo naturale realizzato abusivamente, in area vincolata paesaggisticamente, in adiacenza di un rio di acque pubbliche, all’interno di un’area boscata composta da bosco ceduo di robinia pseudoacacia e altre specie forestali.

Il disboscamento abusivo

La strada è stata realizzata tramite l’utilizzo di un mezzo meccanico, con estirpazione e danneggiamento degli apparati radicali delle alberature interessate, il tutto in assenza di qualsivoglia titolo autorizzativo e/o permesso rilasciato dall’autorità preposta alla tutela del vincolo paesistico e nei riguardi urbanistici per l’illecito mutamento di destinazione.

La realizzazione della porzione di strada in questione, della lunghezza di circa 30 mt, 3 metri circa di larghezza, ha richiesto anche l’esecuzione di lavori di sbancamento con un’altezza massima di 2,10 m della sezione dello scavo.

Le conseguenze per i proprietari del fondo

Sono stati deferiti in stato di libertà, in concorso tra di loro, i tre comproprietari dei fondi interessati dai descritti interventi abusivi per la violazione urbanistica, deturpamento e danneggiamento di bellezze naturali.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...