Caserta, minaccia i genitori adottivi davanti ai Carabinieri

Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia

Caserta, minaccia i genitori adottivi davanti ai Carabinieri.

Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia il 36enne di Recale (CE) che ieri è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Macerata Campania (CE).

L’uomo, per ottenere denaro, avrebbe vessato, offeso e minacciato i genitori adottivi dal 2010. I due, esausti, hanno trovato il coraggio di recarsi presso la Stazione dei Carabinieri per sporgere denuncia.

Il 36enne, intuita la decisione dei genitori di denunciarlo, li ha raggiunti fin dentro la caserma dove, in stato di agitazione psicofisica, ha ripetuto le stesse condotte anche alla presenza dei militari.

Dopo l’arresto, è stato associato presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

IMG_0007

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...