Bolzano, perquisita l’abitazione di un giovane albanese: ritrovata della cocaina, dell’hashish e diversi contanti

Il giovane era da tempo monitorato dagli agenti poiché già arrestato per reati legati agli stupefacenti

Bolzano, perquisita l’abitazione di un giovane albanese: ritrovata della cocaina, dell’hashish e diversi contanti.

Da alcuni giorni, personale in servizio presso l’Unità Specializzata Antidroga e contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile della Questura di Bolzano stava monitorando gli spostamenti di un giovane di origine albanese, già arrestato in passato per reati concernenti gli stupefacenti.
In primo luogo veniva accertato che il soggetto in questione, rientrato in Italia dal Paese di nascita da circa 3 mesi, sebbene nullafacente, fosse solito pernottare in alberghi di questo capoluogo e spostarsi di frequente, per non essere “localizzato”.
Come ultimo punto di appoggio prendeva in affitto un appartamento alle porte del capoluogo.
Nella giornata di ieri, gli Agenti decidevano di intervenire.
Il giovane veniva così bloccato e subito iniziavano le attività di perquisizione personale e dell’abitazione: il risultato era il ritrovamento ed il sequestro di 214 grammi di cocaina, di 4 grammi di hashish, di un bilancino di precisione con evidenti tracce di sostanza stupefacente e della somma in contanti di 260 euro, ritenuta il provento della vendita di altra droga.
Lo stupefacente, risultato da un primo esame “narcotest” con un elevato principio attivo, una volta “spacciato” al dettaglio avrebbe fruttato non meno di 30 mila euro.
A seguito di quanto accertato, il cittadino straniero veniva tratto in arresto e associato presso la locale Casa Circondariale, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
Va infine sottolineato che solo nell’ultimo mese la Squadra Mobile ha sequestrato quasi due kilogrammi di cocaina, destinata esclusivamente al mercato locale.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...